dalla Home

Novità

pubblicato il 23 aprile 2010

Dacia Duster

Il SUV "low cost" arriva in Italia. Economico e polivalente, da 11.900 euro

Dacia Duster
Galleria fotografica - Dacia DusterGalleria fotografica - Dacia Duster
  • Dacia Duster - anteprima 1
  • Dacia Duster - anteprima 2
  • Dacia Duster - anteprima 3
  • Dacia Duster - anteprima 4
  • Dacia Duster - anteprima 5
  • Dacia Duster - anteprima 6

Sarà anche low cost, ma il carattere non manca di sicuro alla Dacia Duster, la fuoristrada che come sesto modello va a completare la gamma sempre più larga del marchio franco-rumeno rilanciato dalla Logan MCV e poi cresciuto con Sandero e la variante da off road leggero Sandero Stepway (+150% in Italia dal 2008 al 2009). Per le strade più difficili c'è invece adesso la Duster, a cui è affidato il compito di "democratizzare" il segmento a volte inaccessibile delle 4x4 vere, spesso disponibili a prezzi non proprio popolari.

PERCHE' COSTA POCO?
Per lo stesso motivo per cui costano poco anche gli altri cinque modelli di Dacia: condivisione di risorse intellettuali e produttive con Renault, componentistica comune (oltre il 50% proviene da altri modelli delle gamme Renault e Dacia) e un modello produttivo concepito per contenere i costi, varato e consolidato dal 2004 a Pitesti, dove la Logan viene prodotta al ritmo di 25 unità/ora. E poi perché deve costare poco, in quanto progetto che punta ad affermarsi soprattutto nei mercati emergenti o in forte crescita come Russia o Brasile, dove "le classi medie aspirano ad acquistare veicoli moderni, a conferma del loro successo sociale" è l'analisi socioeconomica della Casa rumena e c'è bisogno di una vettura come Dacia Duster che resista a condizioni climatiche o di uso difficili.

DESIGN INTERNAZIONALE
Le idee costano poco, anzi non costano nulla, anche se sono belle. In questo caso ai designer francesi e a quelli del Renault Design Central Europe di Bucarest, che si occuperanno anche delle future evoluzioni della Dacia Duster, non si può rimproverare quasi nulla. Dimensioni compatte - lunghezza di 4.310 mm e una larghezza di 1.820 mm - ma presenza importante e robusta, grazie ad elementi come i passaruota allargati, la fascia cromata sulla calandra, i fari sdoppiati, le barre al tetto, le modanature di protezione e la considerevole altezza da terra, classificano la Duster come una autentica 4x4. L'altezza da terra di 210 mm e gli sbalzi corti sia davanti che dietro (822 mm e 820 mm) dovrebbero permettere di superare anche ostacoli importanti, grazie anche ad un angolo d'attacco di 30° anteriore e di 36° posteriore. Con il Pack Look, inoltre, la Duster guadagna cerchi in lega leggera da 16'', barre sul tetto, retrovisori, carenatura anteriore/posteriore, minigonne cromate satinate e vetri posteriori scuri.

4x2 o 4x4
La Dacia Duster potrebbe interessare soprattutto chi vive in zone impervie o molto innevate in inverno. Il peso è limitato a 1.160 kg nella versione 4X2 e a 1.250 kg in versione 4X4. Derivando dalla Logan (e chi lo direbbe...) riprende lo schema anteriore delle sospensioni pseudo MacPherson a bracci triangolari. Nella 4x4, il retrotreno è multibracci tipo MacPherson, mentre in versione 4x2 l'assale posteriore ad H a profilo deformabile offre un maggior volume per il vano bagagli (fino a 475 dm3 ampliabile a 1.636) rispetto alla Duster integrale.

Il comando 4X4, situato nella parte inferiore del piantone centrale, permette di scegliere 3 modalità di marcia: in modalità AUTO la ripartizione della coppia tra avantreno e retrotreno avviene automaticamente in funzione dell'aderenza. In condizioni normali, la coppia è trasmessa esclusivamente alle ruote anteriori, ma in caso di motricità scarsa viene trasferita al retrotreno con un giunto elettromagnetico di origine Nissan. Per i percorso poco praticabili si può bloccare la trasmissione, il controllo motore e la frenata con la modalità LOCK, mentre su strada asciutta la Duster può essere configurata in modalità 2WD a trazione anteriore, risparmiando così carburante. Inoltre la Dacia Duster 4x4 è equipaggiata con una nuova trasmissione a 6 rapporti, con il primo rapporto molto corto (5,79 km/h per 1000 giri/min) che consente di avanzare a velocità molto ridotta su terreni accidentati o in forte pendenza.

1.6 BENZINA e 1.5 DIESEL
La Dacia Duster è disponibile in Italia in versione 4x2 e 4x4 con motorizzazioni benzina 1.6 16v 110 CV e diesel 1.5 dCi, sempre da 110 CV e con filtro antiparticolato, entrambe già impiegate su numerosi modelli del Gruppo Renault. Consumi ed emissioni di CO2 sono ovviamente più ridotti nei modelli a gasolio, che a seconda della versione 4x2 o 4x4 si attestano rispettivamente sui 5,3-5,6 l/100 km e 139-145 g/km. La Dacia Duster 1.6 a benzina si accontenta invece di un più modesto risultato di 7,5-8 l/100 km e 177-185 g/km. La velocità di punta, dato relativamente importante su di un veicolo di questo tipo, si attesta fra i 160 e i 171 km/h, con l'accelerazione da zero a cento che a seconda dell'allestimento oscilla fra 11,5 e 18,8 secondi.


VERSIONI E PREZZI
Anche se la commercializzazione parte ufficialmente l'8 maggio 2010, la Dacia Duster è già prenotabile online con prezzi che partono da 11.900 euro (IVA inclusa), in versione 4X2, e da 14.700 euro in versione 4X4. La versione d'ingresso, denominata semplicemente Duster e pensata per chi ricerca l'essenzialità, è disponibile solo con motore 1.6 benzina e trazione anteriore, mentre la più accessoriata Ambience può essere coniugata in versione 4x2 o 4x4, benzina e diesel. Rispetto all'allestimento base la Ambience vanta in più gli alzacristalli elettrici, gli airbag laterali anteriori e il telecomando di chiusura porte e il suo listino va dai 12.700 euro della 1.6 4x2 ai 16.700 della 1.5 dCi 4x4. L'equipaggiamento più ricco è disponibile sulla Laureate, che alla Ambience aggiunge cinture, sedile conducente e volante regolabili in altezza, climatizzatore manuale, computer di bordo, fendinebbia e fascioni paraurti bi-tono in tinta carrozzeria e nero. I prezzi della Laureate oscillano fra i 13.900 euro della 1.6 4x2 e i 17.900 euro della 1.5 dCi 4x4.

Scheda Versione

Dacia Duster
Nome
Duster
Anno
2010 - F.C.
Tipo
Lowcost
Segmento
compatte
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Dacia , ginevra


Top