dalla Home

Attualità

pubblicato il 25 febbraio 2010

Blocco del traffico 28 febbraio: 82 i comuni che aderiscono

Ecco la lista. Blocco delle auto per 7 ore in 8 Regioni

Blocco del traffico 28 febbraio: 82 i comuni che aderiscono

Sono 82 i comuni che Domenica 28 febbraio aderiranno al blocco del traffico promosso dalle città di Milano e Torino. Si tratterà di uno stop più simbolico che efficace da un punto di vista ambientale, vista la scarsa ripercussione dei blocchi del traffico sui livelli di inquinamento, e che servirà a sensibilizzare l'opinione pubblica e le istituzioni regionali e centrali sull'emergenza smog. Inoltre il numero dei comuni interessati potrebbe aumentare. Le adesioni continuano ad arrivare alla sede dell'ANCI e la stessa Associazione che rappresenta i comuni italiani ha previsto di partecipare, con gazebo e materiali informativi, presso alcune piazze dei Comuni che aderiranno al blocco del traffico.

L'alto valore simbolico del blocco del traffico di Domenica 28 febbraio (dalle ore 10 alle 17) è stato molto sottolineato dall'ANCI che, consapevole dei sacrifici che uno stop alla circolazione costa alla comunità, ricorda quanto l'iniziativa ha a che fare con la salute pubblica e che per questo il suo impegno non si fermerà alla sola giornata di Domenica. Subito dopo l'Associazione dei comuni italiani invierà una lettera al Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ed ai Ministri degli Affari Regionali, Raffaele Fitto, e dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, per chiedere la convocazione di una riunione straordinaria della Conferenza Unificata per gettare le basi di un piano strategico contro l'inquinamento che affronti il problema sotto tutti i punti di vista e raccogliendo intorno ad un tavolo tutte le competenze istituzionali e di merito di cui la Repubblica dispone.

Al di là di ogni possibile polemica, "i Comuni sono convinti che questo sia il momento della responsabilità, dove ognuno è chiamato a fare la propria parte per dare certezze sulla conoscenza della composizione e degli effetti delle polveri sottili e per tutelare i cittadini e le famiglie - si legge in una nota - L'ANCI e tutti i Comuni che Domenica attueranno iniziative di sensibilizzazione sono coscienti del sacrificio che stanno chiedendo alle comunità e per questo ringraziano tutti coloro che insieme alle amministrazioni locali vorranno partecipare a creare le basi per un'azione istituzionale corale e strutturale".

L'ELENCO PROVVISORIO DEI COMUNI CHE HANNO ADERITO:
ABRUZZO
Pescara
EMILIA ROMAGNA
Bologna
Ferrara
Forlì
Modena
Parma
Piacenza
Ravenna
Reggio Emilia
FRIULI VENEZIA GIULIA
Gorizia
Pasian di Prato
Pordenone
Pozzuolo
Tavagnacco
Udine
LOMBARDIA
Alzano Lombardo
Azzano San Paolo
Bergamo
Brembate
Brescia
Castenedolo
Cinisello Balsamo
Concesio
Curno
Dairago
Filago
Lecco
Lissone
Lodi
Mantova
Melgrate
Milano
Monza
Nembro
Parè
Ponte San Pietro
San Paolo D'Argon
Sesto San Giovanni
Settimo Milanese
Sondrio
Spino D'Adda
Stradella
Torre Boldone
Treviolo
Valmadrera
Varese
Verdellino
Vigevano
Villasanta
PIEMONTE
Alessandria
Asti
Biella
Busischio
Collegno
Cuneo
Ivrea
Moncalieri
Novara
Novi Ligure
Ovada
Pinerolo
San Pietro Mosezzo
Torino
Vercelli
TOSCANA
Firenze
TRENTINO ALTO ADIGE
Trento
VENETO
Belluno
Padova
Rovigo
Treviso
Venezia
Verona
Vicenza

ADERISCONO, MA NON BLOCCANO LA CIRCOLAZIONE:
Genova
Pavia

ADERISCONO, MA INVITANO I CITTADINI A NON USARE L'AUTO:
Verbania
Guarene
Vinchio
Romano Canavese
Chieri

[Fonte: ANCI]

Autore:

Tag: Attualità , blocco traffico , inquinamento , milano , torino


Top