dalla Home

Mercato

pubblicato il 24 febbraio 2010

Tengzhong sempre più lontana da Hummer

L'acquisto minacciato da questioni burocratiche e diplomatiche

Tengzhong sempre più lontana da Hummer

Si allontana sempre di più la cessione di Hummer da parte della General Motors alla società cinese Tengzhong, a causa della mancata approvazione del Governo di Pechino. Il Costruttore Cinese aveva addirittura ipotizzato di raggirare la burocrazia cinese acquistando la Casa di 4x4 americana tramite la propria società off-shore: la Sichuan Tengzhong Heavy industrial Machinery Co.

Questa soluzione alla fine è risultata impraticabile a causa dell'impossibilità di trasferire la produzione Hummer nel paese asiatico senza l'approvazione del ministero del Commercio cinese, il quale dichiara di sostenere e incoraggiare gli investimenti all'estero delle imprese nazionali. Nel suddetto caso però il Governo ha ancora numerosi nodi da sciogliere, tra cui la compatibilità tra la futura politica ecologica del Costruttore di fuoristrada e le attuali leggi che proteggono l'ambiente.

Ad aggravare la situazione ci ha pensato il difficile rapporto diplomatico tra la Cina e gli Stati Uniti, che ultimamente vede le due super potenze protagoniste di numerose incomprensioni su temi caldi come la libertà di espressione e religione (vedi, Google o Dalai Lama).

Autore: Francesco Donnici

Tag: Mercato , Hummer , produzione


Top