dalla Home

Novità

pubblicato il 24 febbraio 2010

Abarth 500C

Perde la testa e con 140 CV mette i paddle al volante. Da 21.000 euro

Abarth 500C
Galleria fotografica - Abarth 500CGalleria fotografica - Abarth 500C
  • Abarth 500C - anteprima 1
  • Abarth 500C - anteprima 2
  • Abarth 500C - anteprima 3
  • Abarth 500C - anteprima 4
  • Abarth 500C - anteprima 5
  • Abarth 500C - anteprima 6

Dopo il debutto al Salone di Ginevra, arriva sul mercato la Abarth 500C, logico incrocio fra la speziata Abarth 500 e la vezzosa Fiat 500C. La Abarth 500C è la prima convertibile Abarth del nuovo corso dello Scorpione e rappresenta forse l'unica vera alternativa per segmento di appartenenza e caratteristiche alla Mini Cooper Cabrio.

SCORPIONE BICOLORE
A livello estetico la Abarth 500C rimane fedele alla sua omologa versione chiusa, con appendici aerodinamiche pronunciate e dal sapore fortemente racing, ma si distingue dalla 500C standard per lo spoilerino incorporato sulla capote elettrica. La scelta di tinte abbina però alle classiche colorazioni Abarth due nuove combinazioni bicolore create ad hoc: una versione più sportiva nero e "bianco gara" e un'altra più elegante in due tonalità di grigio. In entrambe un filetto lungo la carrozzeria bicolore divide le due tinte. La capote a comando elettrico può invece essere scelta nelle tonalità nero e "grigio titanio", mentre per i cerchi si può optare per i nuovi cerchi in lega diamantata da 17" e il già apprezzato 5 petali in versione diamantata bianca con pneumatici rispettivamente di misura 205/40 e 195/45.

140 CV CON CAMBIO ELETTROATTUATO
Lo Scorpione propone sulla 500C la nuova versione Euro 5 del 1.4 T-Jet, che ha raggiunto 140 CV e 206 Nm (+5 CV) scegliendo la mappatura Sport che attiva l'overboost. Su questo propulsore c'è la novità del cambio "Abarth Competizione", un cambio elettroidraulico a sei velocità con comandi al volante che viene proposto di serie. E' derivato dal MTA robotizzato e consiste in un cambio meccanico "tradizionale" sul quale il leveraggio manuale è sostituito da un attuatore controllato elettronicamente da una "TCU" (Transmission Control Unit). Prevede sia la modalità "auto", orientata ad un maggior confort, sia una modalità "manual" e ad entrambe si può sovrapporre il settaggio "sport" che riduce la velocità di cambiata. In alternativa è possibile avere il manuale a 5 rapporti ed è in via di sviluppo il kit esseesse.

OLTRE 200 KM/H
In più rispetto alla Fiat 500C, la Abarth 500C presenta il sistema "TTC" (Torque Transfer Control) che migliora il trasferimento della coppia motore alle ruote. Così si riesce a compensare l'aggravio di peso dovuto all'adozione della capote (circa 40 kg) mantenendo rispetto ai 7,9 secondi della Abarth 500 un'accelerazione 0-100 km/h a 8,1 secondi e la stessa velocità di punta di 205 km/h. Le emissioni di CO2 si attestano su 151 g/km, mentre i consumi dichiarati sono di 6,5 l/100 km nel ciclo combinato, 5,4 l/100km nel ciclo extraurbano e 8,5 l/100km nel ciclo urbano.

I PREZZI
Il listino della Abarth 500C prevede la versione con livrea integrale a 21.000 euro, mentre per le nuove tinte a due colori il prezzo sale a 22.700 euro. Di serie sono presenti l'ESP, i fendinebbia, 7 airbag, climatizzatore manuale, autoradio/CD/MP3 e sistema Blu&Me. Nel catalogo degli accessori si può scegliere fra cristalli oscurati (150 euro IVA inclusa), selleria in pelle (900 euro), frangivento (150 euro), pinze freno e calotte cerchi con cornice rossa (150 euro), sistema audio "Interscope" (410 euro) e cerchi da 17" diamantati a 5 razze (280 euro).

Scheda Versione

Abarth 500C
Nome
500C
Anno
2010 - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
citycar
Carrozzeria
Cabriolet
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Abarth , serie speciali


Top