dalla Home

Attualità

pubblicato il 22 febbraio 2010

Blocco del traffico: altri 37 sì allo stop del 28 febbraio

Aumentano i comuni dove le auto non potranno circolare dalle 10 alle 17

Blocco del traffico: altri 37 sì allo stop del 28 febbraio

Il blocco del traffico deciso da 80 comuni padani per Domenica 28 febbraio continua a trovare sostenitori. Si tratta di Bergamo e dei 36 paesi della Zona A1, cioè quella a criticità ambientale, in genere a ridosso del capoluogo. In un primo momento i Comuni avevano deciso di aderire all'ordinanza sulle temperature in case e uffici, quindi allo stop anche nei week-end, per le auto più inquinanti. Nella riunione di oggi si è invece deciso di aderire al blocco.

Lo stop sarà in vigore dalle 10 alle 17 e varrà per tutti i veicoli a benzina e diesel. Ogni Comune deciderà poi le modalità di attuazione della chiusura, seguendo una bozza che sarà spedita dalla Provincia nelle prossime ore. Al blocco potranno partecipare anche altri comuni al di fuori dell'area critica, mentre hanno detto di no Verona, Como, Genova e Lecco. Al di là delle motivazioni politiche, infatti, restano numerosi i dubbi sulla reale efficacia di questo genere di provvedimenti.

I blocchi del traffico "non servono in se stessi", come ci aveva confermato anche Fabio Orecchini, docente di Sistemi Energetici presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Roma "La Sapienza": "E' stato provato scientificamente, e l'esperienza del passato insegna, che si tratta di misure poco o per niente efficaci per il miglioramento della qualità dell'aria. Piuttosto tali provvedimenti vanno intesi come 'educativi'. Per questo è importante che il messaggio arrivi ai cittadini in modo 'chiaro" e 'coerente'", ci aveva detto quando Palazzo Marino aveva istituito il blocco del traffico per Domenica 31 gennaio. Scettico anche l'ACI. "I blocchi domenicali del traffico in nome della salvaguardia ambientale sono palliativi inutili e demagogici, bocciati da 7 cittadini su 10", ha detto il presidente dell'Automobile Club d'Italia, Enrico Gelpi, ricordando che, sulla base dei dati scientifici anche del Ministero dell'Ambiente, è "marginale l'incidenza delle emissioni degli autoveicoli sui livelli di smog".

Autore:

Tag: Attualità , blocco traffico


Top