dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 19 febbraio 2010

Infiniti Diesel

EX30d, FX30d e M30d i primi modelli equipaggiati con il V6 da 238 CV

Infiniti Diesel
Galleria fotografica - Infiniti DieselGalleria fotografica - Infiniti Diesel
  • Infiniti Diesel - anteprima 1
  • Infiniti Diesel - anteprima 2
  • Infiniti Diesel - anteprima 3
  • Infiniti Diesel - anteprima 4
  • Infiniti Diesel - anteprima 5
  • Infiniti Diesel - anteprima 6

A meno di un anno dallo sbarco di Infiniti in Europa, il marchio di lusso di Nissan colma il gap con i concorrenti dei segmenti premium presentando i primi modelli dotati di motorizzazione diesel: una necessità per l'affermazione definitiva nel mercato, anche perchè l'approdo nel Vecchio Continente è coinciso con una delle crisi dell'auto più profonde di sempre e ci vuole qualche numero in più delle circa 2000 unità finora vendute in 15 Paesi.

V6 DA 238 CV
La nuova unità si chiama V9X ed è il primo diesel da quando nel 1989 è stato fondato il marchio. E' un turbodiesel 6 cilindri a V di 65° da 2993 cc a iniezione common rail con blocco cilindri in ghisa a grafite compattae distribuzione bialbero, evoluzione del V6 Renault di pari cilindrata impiegato tuttora sulla Laguna.
Sviluppa 238 CV e una coppia massima di 550 Nm a 1.750 giri, naturalmente risponde alla normativa antinquinamento Euro 5, ed è abbinato ad un cambio automatico-sequenziale a sette rapporti. Il suo sviluppo è iniziato nel 2005 e viene prodotto nell'impianto francese di Cleon, dal quale raggiungerà gli stabilimenti Renault e Nissan per essere utilizzato su altre vetture dell'Alleanza. La sua particolarità è che sarà applicato a modelli con trazione anteriore, posteriore e integrale.

INFINITI EX30d, FX30d E M30d
I primi modelli Infiniti a ricevere il nuovo propulsore diesel sono i SUV EX ed FX che verranno commercializzati in estate. L'EX30d accelera da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi e l'FX30d in 8,3. Le emissioni di CO2 nella EX diesel sono pari 224 g/km e ha un consumo combinato di 8,4 l/100 km, mentre per la FX questi valori sono rispettivamente di 240 g/km e 9,0 l/100 km.
Le differenze tra le versioni benzina e diesel dei modelli EX e FX comprendono un nuovo sottotelaio frontale, paraurti anteriori ridisegnati per agevolare l'ingresso dell'aria nel vano motore e, all'interno di questo, una lastra metallica rivisitata per ospitare gli ulteriori radiatori necessari per il raffreddamento. La terza componente della famiglia giapponese che si convertirà al diesel sarà la Infiniti M30d, variante diesel della M che sarà anche ibrida e arriverà entro il 2010. I prezzi verranno annunciati dopo la presentazione al Salone di Ginevra (4-14 marzo).

Scheda Versione

Infiniti FX
Nome
FX
Anno
2008 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
lusso
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Anticipazioni , Infiniti , ginevra


Top