dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 14 febbraio 2010

Hyundai i-flow

Il concept che sarà presentato a Ginevra anticipa la berlina i40 attesa entro l’anno

Hyundai i-flow

La Hyundai porterà al Salone di Ginevra (4-14 marzo) la i-flow, un concept di berlina che riafferma gli elementi del nuovo stile della casa coreana denominato "fluidic sculpture" portandolo all'estremo e facendo capire come sarà la vettura di segmento D che arriverà entro l'anno con il nome presunto di i40 andando così a completare la gamma di quello che è ormai il quarto costruttore mondiale.

Disegnata presso il centro stile di Rüsselsheim in Germania, la i-flow presenta molte analogie con la ix35 e, almeno per il momento, si fa vedere solo attraverso un tre quarti posteriore dall'alto che però mostra le linee fondamentali della coda e quelle del fianco, percorso da linee che si inarcano come onde verso la parte posteriore che legittimano a pieno il nome (che in inglese vuol dire flusso). La i-flow è anche un laboratorio per i materiali e le soluzioni energetiche. Quelle che sono state rese note riguardano la presenza del pannello solare sul tetto e i materiali, sviluppati con BASF, il gigante della chimica con la quale la Hyundai da tempo collabora per materie che consentano risparmi di peso e nuove forme espressive in termini di stile.

Nessuna notizia per ora invece per il propulsore, ma vista la presenza delle celle solari e l'attenzione che ultimamente la casa coreana sta dedicando all'ibrido, si può ipotizzare che sotto il cofano vi sia una combinazione tra motore a scoppio, magari alimentato a GPL, e motore elettrico alimentato da batterie ai polimeri di litio che possono essere ricaricate dallo stesso motore endotermico, dall'energia cinetica in rilascio e in frenata, dal pannello solare quando è ferma e forse anche dalla spina di casa. Ancora pochi giorni e ne sapremo di più.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Anticipazioni , Hyundai


Top