dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 9 febbraio 2010

Nuova Volvo S60

E' tutta nuova e porta al debutto il Pedestrian Detection. Da 32.900 euro

Nuova Volvo S60
Galleria fotografica - Nuova Volvo S60Galleria fotografica - Nuova Volvo S60
  • Nuova Volvo S60 - anteprima 1
  • Nuova Volvo S60 - anteprima 2
  • Nuova Volvo S60 - anteprima 3
  • Nuova Volvo S60 - anteprima 4
  • Nuova Volvo S60 - anteprima 5
  • Nuova Volvo S60 - anteprima 6

La nuova Volvo S60 rappresenta la sfida svedese nel difficile segmento delle berline medie premium e basa buona parte del suo appeal sulle forme da coupé a quattro porte. La somiglianza con la S60 Concept dello scorso anno è notevole e porta in Casa Volvo una netta svolta verso la sportività.

DESIGN SCOLPITO
Peter Horbury, il responsabile del design Volvo, descrive la nuova S60 come un'opera scolpita, dinamicamente pensata come una coupé e dotata "a sorpresa" di portiere posteriori. La ricerca di uno stile emozionale ha guidato la mano del designer, in modo da rispecchiare le caratteristiche dinamiche della vettura. Anche la nervatura che sottolinea la fiancata e assume un andamento ondulato sui parafanghi è un elemento che aggiunge forza alla prospettiva laterale e di tre quarti anteriore.

NUOVO ASSETTO
Il telaio è stato completamente rivisto e migliorato con lo scopo - a detta di Volvo - di offrire al guidatore un'esperienza di guida coinvolgente ed emozionante. Per fare questo i tecnici svedesi, capeggiati da Stefan Sällqvist, hanno sviluppato un assetto con architetture innovative. Per il mercato europeo la nuova S60 sarà disponibile con il solo "dynamic chassis", un settaggio particolarmente votato alla precisione di guida e alla velocità di risposta di tutti gli elementi, compreso uno sterzo più pronto e molle e ammortizzatori più rigidi. In Nord America e Asia sarà invece possibile scegliere fra questo tipo di "telaio attivo" e il più morbido assetto del "comfort chassis". Anche il software che gestisce la trazione integrale dei modelli AWD è stato modificato per adattarsi alle nuove regolazioni dei sotto-telai anteriori e posteriori. Su tutte le versioni è invece possibile avere l'ancora più avanzato telaio attivo FOUR-C.

STABILITA' E TRAZIONE
Prima fra le berline sul mercato, la nuova S60 è dotata di Advanced Stability Control, un sistema di gestione della stabilità che si basa sul rilevamento dell'angolo di rollio per bloccare sul nascere l'innescarsi di pericolose sbandate. Grazie a questo dispositivo il controllo di stabilità e trazione DSTC può intervenire con maggiore tempestività e precisione, basandosi sulle forze di accelerazione laterale e migliorando la capacità di effettuare rapide manovre d'emergenza. Altro elemento qualificante della nuova berlina svedese è il Corner Traction Control, un sistema che distribuisce in maniera variabile la coppia trasmessa alle ruote motrici durante una curva e provvede a frenare in maniera opportuna la ruota interna.

DA 115 a 304 CV
I propulsori disponibili dall'inizio della commercializzazione sono due unità a benzina e due a gasolio. Il motore più potente dell'intera gamma è il T6 a benzina, un 6 cilindri in linea turbocompresso portato a 3 litri di cilindrata, 304 CV e 440 Nm, capace di spingere la S60 fino a 250 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi. I consumi combinati sono di 10,2 l/100 km e la trazione integrale AWD è di serie. L'altra unità a benzina disponibile al lancio è la 2.0T dotata di motore 4 cilindri turbo a iniezione diretta (GTDi) da 203 CV e 300 Nm. In questo caso la velocità massima è di 235 km/h (230 km/h con cambio automatico) e l'accelerazione zero-cento fa segnare 7,7 secondi (8,2 l'automatico). I turbodiesel in listino da subito sono i 5 cilindri D3 e D5. Il primo è un due litri che sviluppa 163 CV e 400 Nm, regala un'accelerazione 0-100 km/h in 9,2 secondi e una velocità massima di 220 km/h; i consumi si attestano sui 5,2 l/100 km. Il D5 vanta invece una cilindrata di 2,4 litri, doppia turbina, 205 CV e 420 Nm, spingendo la S60 a 235 km/h e facendole toccare i 100 orari da ferma in 7,8 secondi. Anche in questo caso i consumi dichiarati risultano piuttosto buoni, nell'ordine dei 5.9 l/100 km. Entro un anno dal lancio saranno poi disponibili altri quattro motori: le tre unità a iniezione diretta di benzina saranno la due litri T5 da 240 CV e le 1,6 litri T4 (180 CV) e T3 (150 CV). Ancor più interessante per il nostro mercato sarà la DRIVe spinta dal quattro cilindri diesel 1.6 da 115 CV e 270 Nm, particolarmente apprezzabile per il consumo di 4,3 l/100 km e le emissioni contenute in 115 g/km di CO2.

Per quanto riguarda le trasmissioni offerte sulla nuova S60, occorre sottolineare come la T6 utilizzi un cambio automatico 6 marce Geartronic di seconda generazione, mentre tutte le motorizzazioni a iniezione diretta di benzina possono essere equipaggiate a scelta con l'automatico 6 marce Powershift a doppia frizione o il manuale, sempre a 6 marce. Manuale o automatico 6 marce anche per le diesel. Per la DRIVe si può invece avere il solo cambio manuale a 6 rapporti.

PIU' SPAZIOSA
Rispetto alla precedente S60 la nuova generazione offre un abitacolo più ampio e accogliente per 5 persone, come dimostrano i 30 mm in più per le ginocchia dei passeggeri posteriori. Anche la soglia di ingresso del vano bagagli è stata allargata di 107 mm. Tutto l'arredamento interno è stato ammodernato e rivisto in tema di materiali, ergonomia e design. Uno schermo a colori di 5 o 7 pollici nella parte alta della console centrale è il centro di comando per tutto l'infotainment di bordo, dall'audio al navigatore alla gestione del telefono. Particolarmente curato è anche l'impianto sonoro, un Premium Sound con amplificatore 5x130W, Dolby Pro Logic II Surround, 12 altoparlanti e sistema di equalizzazione MultEQ di Audyssey Laboratories.

PEDESTRIAN DETECTION
Un equipaggiamento di grande valore è il Pedestrian Detection, dispositivo di rilevamento automatico di pedoni davanti alla vettura in grado di allertare il guidatore e di frenare automaticamente se questi non reagisce. Si tratta di un sistema unico al mondo che applica una forza frenante del 50% superiore a quella applicata dal già noto sistema di frenata automatica, evitando l'investimento del pedone fino a 35 km/h. Oltre questo limite il sistema provvede a ridurre la velocità di impatto, in modo che i danni alla persona siano minori. Di serie è anche il City Safety, già introdotto sulla XC60, che frena la vettura quando il veicolo che precede rallenta o si ferma o quando il guidatore non rallenta di fronte ad un ostacolo. Come nel caso del Pedestrian Detection, gli eventuali danni da impatto possono essere ridotti o completamente evitati fino a 30 km/h.

PREZZI E DOTAZIONI
La versione d'attacco, particolarmente interessante per le flotte, è la S60 D3 Kinetic che parte da 32.900 euro ed eroga 163 CV. Rispetto alla concorrenza la svedese offre un prezzo inferiore, dotazioni di serie che includono climatizzatore automatico, controllo elettronico di stabilità e trazione e airbag laterali. A pagamento, come sulle omologhe tedesche, sono i cerchi in lega, i fari allo xeno, la vernice metallizzata, i sensori di parcheggio e i sedili anteriori a regolazione elettrica. Più adatte invece ad utilizzi di rappresentanza e dirigenziali sono invece la Volvo S60 2.0 T Powershift Summum e la T6 AWD Geartronic Summum. La prima offre un benzina da 203 CV abbinato al cambio automatico doppia frizione e all'allestimento più completo, con un prezzo di 42.150 euro allineato a quello dei già citati modelli teutonici. La T6, a 50.100 euro, rappresenta il top della gamma S60, offrendo in più il 3 litri turbo da 306 CV, trazione integrale permanente e un tradizionale cambio automatico 6 marce; anche nel caso della S60 T6, le varie Audi A4 V6 3.2, BMW 335i xDrive e Mercedes C350 propongono potenze simili e 4 ruote motrici a prezzi che variano da 48.100 a 52.110 euro.

OBIETTIVO 90.000
Per la nuova S60, prodotta nello stabilimento belga di Ghent, la Volvo dichiara per il primo anno un obiettivo di 90.000 esemplari venduti, equamente distribuiti fra Europa, Nord America e resto del mondo. L'inizio delle consegne dovrebbe avvenire all'inizio dell'estate 2010.

Scheda Versione

Volvo S60
Nome
S60
Anno
2010 (restyling del 2013)
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Volvo , sicurezza stradale


Listino Volvo S60

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
D2 anteriore diesel 120 2.0 5 € 29.400

LISTINO

D2 anteriore diesel 120 2.0 5 € 29.500

LISTINO

D2 anteriore diesel 120 2 5 € 29.500

LISTINO

D2 Kinetic anteriore diesel 120 2.0 5 € 30.550

LISTINO

D2 Kinetic anteriore diesel 120 2.0 5 € 30.650

LISTINO

D2 Kinetic anteriore diesel 120 2 5 € 30.650

LISTINO

D2 Geartronic anteriore diesel 120 2.0 5 € 31.600

LISTINO

D2 Geartronic anteriore diesel 120 2.0 5 € 31.700

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top