dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 9 febbraio 2010

Toyota Prius: 50.000 richiami anche in Europa

L'ABS della giapponese va aggiornato. 400.000 gli esemplari coinvolti

Toyota Prius: 50.000 richiami anche in Europa
Galleria fotografica - Toyota PriusGalleria fotografica - Toyota Prius
  • Toyota Prius - anteprima 1
  • Toyota Prius - anteprima 2
  • Toyota Prius - anteprima 3
  • Toyota Prius - anteprima 4
  • Toyota Prius - anteprima 5
  • Toyota Prius - anteprima 6

Il richiamo per l'ABS delle Toyota Prius che aveva provocato contestazioni da parte di alcuni clienti giapponesi e americani interesserà anche le ibride giapponesi vendute in Europa. La Casa giapponese ha annunciato che sono esattamente 52.903 le Prius coinvolte e che provvederà immediatamente a contattare i clienti per risolvere il problema.

L'intervento correttivo si effettua in 40 minuti e prevede l'aggiornamento del software di gestione dell'ABS che provoca una frenata poco efficace nel caso si percorrano fondi stradali scivolosi o accidentati. Il software verrà aggiornato con una versione che migliora il tempo di risposta e la sensibilità allo slittamento.

Fanno parte del richiamo in Giappone (223.000 unità complessivamente) anche le altre ibride Prius Plug-in Hybrid e Sai, mentre sia in Giappone che negli Stati Uniti (133.000 Prius) il richiamo riguarda anche la Lexus HS250h.

Su questo richiamo - che coinvolge circa 400.000 Toyota e Lexus in tutto il mondo - è tornato a pronunciarsi in prima persona il presidente Akio Toyoda sostenendo che "Per noi in Toyota questo episodio è l'occcasione per raddoppiare il nostro impegno nella qualità come principio fondamentale che ispira la vita della nostra azienda. Mi occuperò personalmente di coordinare gli sforzi di ognuno qui alla Toyota, presso i nostri venditori e fornitori per riguadagnare la fiducia dei nostri clienti. E vi assicuro che ci dedicheremo, cuore e anima, a questo sforzo".

Autore:

Tag: Anticipazioni


Top