dalla Home

Home » Argomenti » Incentivi auto

pubblicato il 9 febbraio 2010

Incentivi auto 2010: ecco come saranno

Contributi dimezzati e solo fino al 30 giugno

Incentivi auto 2010: ecco come saranno

Gli incentivi all'acquisto di auto per il 2010 ci saranno, ma offriranno benefici inferiori a quelli del 2009 e saranno disponibili soltanto fino al 30 giugno. Il governo, come riportato da fonti vicine a Palazzo Chigi, avrebbe allo studio una bozza che confermerebbe la linea dettata qualche settimana fa dal ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola: ovvero bonus di portata inferiore a quelli dell'anno scorso e disponibili per meno tempo.

Una manovra, studiata per essere coerente con le disposizioni adottate negli altri paesi europei, che servirebbe a traghettare fuori dalla crisi delle immatricolazioni il mercato dell'auto nuova in maniera "soft". E questo perché gli incentivi statali, come disse Scajola, sono "senza dubbio un fenomeno che turba l'andamento normale del mercato".
Il governo sta quindi pensando allo schema di incentivi 2010 nella seguente maniera.

BONUS DIMEZZATI E REGOLE PIU' SEVERE - Chi rottama un'auto Euro 2 o precedente, per passare ad una Euro 4 o Euro 5, avrà diritto ad un bonus di 750 euro contro i 1.500 euro del 2009. Inoltre, la certificazione europea da sola non basterà, perché sarà necessario che il nuovo modello abbia emissioni di CO2 non superiori ai 135 grammi al Km se a benzina e di 125 grammi se diesel. Il contributo rimarrà a 1.500 euro (come nel 2009) solo se l'auto nuova emette meno di 115 grammi per chilometro.

INCENTIVI PER LE AUTO ECOLOGICHE - Se le regole sugli incentivi 2010 appena trapelate verranno confermate, chi comprerà un'auto a GPL riceverà un bonus pari a 1.000 o 1.500 euro a seconda delle emissioni, mentre chi opterà per un'auto a metano o elettrica avrà diritto ad un bonus che sale a 3.000 euro.

INCENTIVI PER CONVERSIONI A GPL E METANO - Per chi converte la propria auto a benzina con un impianto a GPL o a metano è previsto un contribuito statale pari, rispettivamente, a 500 euro (come l'anno scorso) e 800 euro (mentre nel 2009 era di 650 euro).

INCENTIVI PER VEICOLI COMMERCIALI LEGGERI ECOLOGICI - Il sostegno per i veicoli a GPL e metano, cumulabile con il bonus rottamazione, è esteso anche ai veicoli commerciali (1.000-1.500 per il GPL e 3.500-4.500 per il metano a seconda delle dimensioni).

INCENTIVI MOTO - Sui motocicli è pronto un contributo pari a 10% del prezzo di listino (fino ad un massimo di 750 euro) anche per chi sostituisce con un Euro 3 un vecchio Euro 0 o Euro 1.

LA SCADENZA
Al momento la durata degli incentivi è fissata fino al 30 giugno, ma la scadenza dipenderà dal momento dell'entrata in vigore. Da notare che il passaggio della manovra in Consiglio dei Ministri è legato a doppio filo con la vicenda di Termini Imerese (il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, ha detto che verranno approvati solo a patto che venga tutelata la produzione di auto in Italia) ed anche con la preparazione, dell'altra parte, del decreto per l'incentivazione su elettrodomestici e arredamento.

Autore:

Tag: Mercato , incentivi


Top