dalla Home

Mercato

pubblicato il 8 febbraio 2010

Fiat: secondo la Regione Piemonte non solo Termini Imerese è a rischio

Mercedes Bresso chiede un tavolo al Governo

Fiat: secondo la Regione Piemonte non solo Termini Imerese è a rischio

La conferma da parte del Gruppo Fiat di voler chiudere Termini Imerese continua ad alimentare preoccupazioni nelle Istituzioni. Dopo il tavolo organizzato a Roma presso il ministero dello sviluppo economico, oggi è intervenuta sul tema la Regione Piemonte. "Chiediamo un incontro alla Fiat per parlare degli stabilimenti piemontesi - ha detto la presidente della Regione, Mercedes Bresso - Siamo preoccupati per l'assenza di una politica industriale da parte del governo e temiamo che tutto il sistema Fiat, e non solo Termini Imerese, sia a rischio". La Bresso ha poi ricordato che le Regioni avevano presentato un piano che prevedeva 900 milioni di euro da investire nell'Auto (300 stanziati dalle Regioni, 300 dal governo e 300 dalle aziende), ma "quel progetto non è andato avanti. A questo punto le risorse che avremmo messo per il Paese, pari a circa 60 milioni di euro, le investiremo in Piemonte".

Intanto, prosegue la pioggia di dichiarazioni su Termini Imerese. Per il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, alcune delle "8-10 proposte" sullo stabilimento siciliano "sono degne di attenzione". Il vero tema, ha spiegato, intervenendo a margine della mobility conference 2010 in corso ad Assolombarda, è "reimpiegare le persone, non perdere posti di lavoro in un momento delicato come questo". Inoltre, sul fronte infrastrutturale occorre "semplificare il meccanismo di gestione del consenso". "Noi non abbiamo bisogno di soluzioni tampone o di investitori attratti da circostanze, come le risorse finanziarie pubbliche messe in campo per lo sviluppo di Termini Imerese - ha detto il sindaco della città, Salvatore Burrafato - Abbiamo bisogno di soluzioni serie. Noi abbiamo bisogno di un piano di investimenti seri, di un piano di rilancio occupazionale, e soprattutto che il governo si faccia garante di questi processi".

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , lavoro


Top