dalla Home

Mercato

pubblicato il 8 febbraio 2010

Cina: +84% le vendite di gennaio

Crescita travolgente per il grande mercato asiatico

Cina: +84% le vendite di gennaio

Il mercato cinese dell'automobile, caratterizzato da alcuni anni da un tasso di crescita a due cifre, si avvicina a passi veloci verso incrementi percentuali a tre cifre. L'ultimo dato in questo senso arriva dal dato di vendite di gennaio 2010, che con 1.218.722 veicoli consegnati fa segnare un rialzo dell'84% rispetto al primo mese del 2009. Le cifre fornite dalla China Passenger Car Association sottolineano anche un miglioramento del 5,1% rispetto ai già ottimi risultati del dicembre 2009.

A trainare l'ennesimo exploit cinese è stato il settore dei minivan che, stimolato da sussidi e incentivi fiscali dello stato, ha ottenuto una crescita del 84,2% rispetto al gennaio 2009 e del 44,4% sul dicembre 2009. Secondo le previsioni della stessa associazione dei costruttori il mese di febbraio sarà contrassegnato da un ulteriore incremento del 50% sullo stesso mese del 2009 e l'intero 2010 vedrà le vendite crescere del 25%. Sulla base di queste stime si arriverebbe così ad un mercato totale di 17 milioni di veicoli, contro i 13,7 milioni dell'anno appena passato che hanno dato alla Cina il primo posto nella classifica mondiale.

L'agenzia di rating Moody's, più cautamente, ipotizza 14,3 milioni di veicoli sul mercato cinese 2010 e 15,7 milioni nel 2011, rivedendo comunque al rialzo le sue stesse previsioni iniziali che indicavano per il 2010 una quota vicina agli 11,8 milioni di pezzi. Le stime della nota società newyorkese teorizzano per la Cina ancora due anni di grande espansione, seguiti da un periodo di crescita al tasso annuo del 10%.

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni , cina


Top