dalla Home

Mercato

pubblicato il 1 febbraio 2010

L'auto elettrica Renault-Nissan "andrà in vacanza"

Firmata convenzione con 18.000 hotel giapponesi

L'auto elettrica Renault-Nissan "andrà in vacanza"

La diffusione dell'auto elettrica passa anche per il turismo ecosostenibile. Oggi Nissan Motor Co. Ltd. e l'associazione All Japan Ryokan hanno firmato un Memorandum d'Intesa per sostenere lo sviluppo di impianti di ricarica per veicoli elettrici (EV) presso gli hotel affiliati all'associazione e avviare uno studio che ne incrementi la domanda nel settore alberghiero.

Oltre che a sviluppare la rete di infrastrutture di ricarica presso le migliaia di hotel convenzionati, i due partner si sono impegnati a vendere nuovi pacchetti di viaggio focalizzati sugli EV. L'obiettivo è quello di favorire la diffusione di soggiorni "ecologici" in cui i clienti possano sperimentare personalmente gli EV. Ci saranno programmi educativi ad hoc e i potenziali clienti riceveranno dagli operatori tutte le informazioni sulle stazioni di ricarica e le camere disponibili negli hotel convenzionati.

"Installando strutture di ricarica in circa 18.000 hotel giapponesi, da Hokkaido a Okinawa, saremo in grado di agevolare enormemente i turisti", ha detto Nobuyuki Sato, Presidente dell'associazione All Japan Ryokan. "È fondamentale che abbiano la possibilità di ricaricare gli EV durante la permanenza, in modo da poterli utilizzare continuativamente per gli spostamenti e sentirsi così più sicuri e tutelati. Ne saranno entusiasti. Grazie alla partnership con Nissan, che abbiamo incontrato tramite il nostro business partner DIO Japan, intendiamo dimostrare che gli hotel di tutto il Giappone possono fare la loro parte per una società a basse emissioni di carbonio".

Autore:

Tag: Mercato , auto elettrica , viaggiare


Top