dalla Home

Mercato

pubblicato il 1 febbraio 2010

Acceleratore Toyota: richiamo anche per Citroen, Peugeot e GM

Il potenziale difetto coinvolge le joint venture di Toyota

Acceleratore Toyota: richiamo anche per Citroen, Peugeot e GM

"L'acceleratore-gate" di Toyota che è partito dagli USA e coinvolge anche otto modelli della gamma europea, si estende ad altri marchi impegnati in joint venture con la Casa giapponese. Il gruppo PSA Peugeot-Citroen ha annunciato che a scopo preventivo richiamerà anche Citroen C1 e Peugeot 107, i due modelli assemblati insieme alla Aygo nello stabilimento céco di Kolin con la joint venture Toyota Peugeot Citroen Automobile.

Secondo le stime del Gruppo transalpino il richiamo dovrebbe interessare circa 97.000 veicoli, più o meno il 10% delle 107 e C1 attualmente in circolazione in Europa. La campagna verrà avviata nei prossimi giorni, quando verranno identificati con esattezza i numeri di telaio delle automobili che potrebbero essere interessate e, come da prassi, i proprietari verranno avvertiti telefonicamente e tramite lettera.

Il meccanismo dell'acceleratore prodotto dal fornitore CTS è un componente condiviso anche con General Motors negli ultimi esemplari della Pontiac Vibe, l'MPV derivata dalla Corolla Matrix prodotta dalla joint venture GM-Toyota NUMMI che attualmente si prepara alla chiusura. Anche per la Vibe si stanno individuando gli esemplari interessati, che fra USA e Canada dovrebbero essere circa 99.000.

Autore:

Tag: Mercato , Toyota , richiami


Top