dalla Home

Motorsport

pubblicato il 31 gennaio 2010

F1: la nuova Renault R30

La Casa francese ha annunciato anche l'ingaggio di Petrov

F1: la nuova Renault R30
Galleria fotografica - F1: la nuova Renault R30 Galleria fotografica - F1: la nuova Renault R30
  • F1: la nuova Renault R30  - anteprima 1
  • F1: la nuova Renault R30  - anteprima 2
  • F1: la nuova Renault R30  - anteprima 3
  • F1: la nuova Renault R30  - anteprima 4
  • F1: la nuova Renault R30  - anteprima 5
  • F1: la nuova Renault R30  - anteprima 6

Giornata di novità in casa Renault: oltre ad aver svelato le linee della nuova R30 infatti la casa francese ha annunciato anche il nome del pilota che andrà ad affiancare Robert Kubica. Come si vociferava ormai da giorni, la scelta è ricaduta su Vitaly Petrov, vice-campione della GP2 che diventerà quindi il primo russo a sbarcare in Formula 1.

Novità anche per quanto la livrea, anche se questa rappresenta un ritorno al passato, visto che i colori principali sono , quelli con cui la casa transalpina si affacciò per la prima volta nel Circus negli anni '70. La possibilità di ritornare ai colori classici è stata data anche dalla rottura della passata stagione con il main sponsor Ing in seguito al Singapore Gate.

La R30 sembra la monoposto che si è distaccata meno dal passato, come testimonia innanzitutto il muso sempre molto imponente e comunque più basso rispetto a quelli di tutta la concorrenza. Anche ad Enstone hanno puntato sulla pinna sul cofano motore come la McLaren e la Sauber, ma il retrotreno della R30 sembra decisamente più massiccio rispetto a quello di queste altre due. Interessante la forma delle prese d'aria, che sono triangolari ed alte quanto le pance, al contrario di tutti gli altri che le hanno messe molto in alto. Inoltre sono molto elaborate le prese d'aria dei freni, che hanno anche un profilo che sembra studiato per andare ad incanalare l'aria sul deviatore di flusso laterale. Infine, anche se non ci sono immagini abbastanza chiare per darne la certezza, il famigerato diffusore a doppio profilo sembra davvero grande rispetto a quello delle altre vetture svelate fino ad oggi.

"L'inizio di una nuova stagione di Formula 1 è sempre un momento di grandi anticipazioni" ha detto il nuovo team principal Eric Boullier. "Per la Renault è particolarmente vero perchè il 2010 rappresenta l'inizio di una nuova era: abbiamo una nuova struttura, nuovi piloti e nuovi colori, quindi c'è molta eccitazione in vista dell'avvio della stagione". "Siamo convinti che la R30 sarà una vettura competitiva, solida e affidabile e abbiamo puntato su una strategia aggressiva di sviluppo" ha aggiunto il francese. "In fabbrica ad Enstone e a Viry si è lavorato duramente per tutto l'inverno per arrivare all'inizio della stagione nella miglior forma possibile. Le persone che lavorano con noi hanno già vinto in passato in Formula 1 e non possono essersi dimenticate come si fa".

Prime dichiarazioni anche per il russo Petrov: "Quando ho guidato la mia prima Formula Renault 2.0 nel 2003 non avrei mai pensato di arrivare un giorno a guidare una Renault in Formula 1, quindi questo è un sogno che è diventato realtà. Ora non vedo l'ora di sedermi nell'abitacolo e di fare il mio primo giro al volante di una vettura di Formula 1: sono sicuro che sarà un'esperienza fantastica!".

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Motorsport , Renault , formula 1 , piloti


Top