dalla Home

Tuning

pubblicato il 28 gennaio 2010

Carlsson C25

Il tuner tedesco si cimenta nella sua prima supercar ispirata ai modelli della Stella

Carlsson C25
Galleria fotografica - Carlsson C25Galleria fotografica - Carlsson C25
  • Carlsson C25 - anteprima 1
  • Carlsson C25 - anteprima 2
  • Carlsson C25 - anteprima 3
  • Carlsson C25 - anteprima 4
  • Carlsson C25 - anteprima 5

Carlsson, uno dei tuner più accreditati nel panorama mondiale delle elaborazioni, ha annunciato che presenterà ufficialmente al prossimo Motor Show di Ginevra (2 - 14 marzo) una super sportiva chiamata C25, nome derivato dall'iniziale dell'atelier tedesco e dall'esiguo numero di esemplari in cui verrà prodotta.

Non è la prima volta che un elaboratore si cimenta nella creazione di una sportiva: nell'aprile dello scorso anno anche la Novitec si era lanciata in questo tipo di avventura realizzando la Tulesto.

I primi teaser della C25 rivelano una linea molto slanciata ripresa chiaramente dalla Mercedes SL AMG, soprattutto nel frontale e nella parte laterale dove le "branchie" per il raffreddamento dei freni e gli specchietti retrovisori sono ricalcati dalla due posti con la Stella. Non sono state ancora rilasciate immagini degli interni, ma Carlsson assicura un abitacolo degno della sua tradizione, impreziosito da pelle, carbonio e materiali pregiati realizzati su misura, precisando che non si è optato per sedili o altri particolari "estremi", in modo da conservare un comfort elevato nella guida di tutti i giorni.

La C25 è spinta da un V12 bi-turbo di origine Mercedes e ottimizzato da Carlsson fino a 753 CV e con un'impressionante coppia massima limitata elettronicamente a 1150 Nm, altrimenti arriverebbe all'incredibile valore di 1320 Nm a 3750 giri/min, mentre i dati sulle prestazioni rilasciate dal Costruttore parlano di una velocità massima di 353 km/h e un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi. Nonostante le prestazioni impressionanti, la fruibilità di questa super GT è garantita grazie all'uso di alcuni sistemi elettronici come il C-Tronic SUSPENSION che riconosce automaticamente le caratteristiche della strada regolando in modo costante la taratura delle sospensioni, in modo da garantire il miglior assetto possibile e una perfetta tenuta di strada in ogni situazione. Per il sistema frenante si è optato per dei dischi da 405 mm per quelli anteriori e 380 per i posteriori ospitati in ruote in lega da 20 pollici che calzano pneumatici ad alte prestazioni (265/30 davanti e 325/25 al posteriore).

I futuri proprietari della C25 per effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria non saranno costretti a portare la loro esclusiva coupè nei rari centri autorizzati Carlsson, perchè il Costruttore di Marzik ha assicurato che la sua prima supercar potrà avere tutta l'assistenza tecnica necessaria presso la capillare rete dei concessionari Mercedes.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Tuning , tuning


Top