dalla Home

Mercato

pubblicato il 27 gennaio 2010

Nuova Opel Astra: buona la partenza

Già 2500 gli ordini per la nuova media di Russelsheim

Nuova Opel Astra: buona la partenza
Galleria fotografica - Nuova Opel AstraGalleria fotografica - Nuova Opel Astra
  • Nuova Opel Astra - anteprima 1
  • Nuova Opel Astra - anteprima 2
  • Nuova Opel Astra - anteprima 3
  • Nuova Opel Astra - anteprima 4
  • Nuova Opel Astra - anteprima 5
  • Nuova Opel Astra - anteprima 6

Se la serie precedente è stata uno dei modelli Opel di maggior successo negli ultimi anni, anche per la nuova Opel Astra l'avvio della commercializzazione in Italia è promettente. Presentata ufficialmente al pubblico italiano lo scorso weekend, ma arrivata nelle concessionarie già a dicembre, la nuova berlina media di Russelsheim, secondo quanto dichiarato da General Motors Italia, ha raccolto finora 2500 contratti.

Circa metà degli ordini riguardano le versioni negli allestimenti più completi Cosmo e Cosmo S (l'entry level si chiama "Executive") e, come prevedibile, sono preferite le motorizzazioni della famiglia turbodiesel, composta da 1.3 CDTi 95 CV, 1.7 CDTi 110 e 125 CV e 2.0 CDTi 160 CV, tutte equipaggiate con fitro antiparticolato. Fra i motori benzina si distingue invece il nuovo 1.4 Turbo da 140 CV.

Durante il weekend sono state effettuate circa 3000 prove su strada, nelle quali sono state ancora una volta le versioni diesel le più provate. "Il numero dei contratti di Nuova Astra avrebbe potuto essere ancora più positivo se non vi fosse una forte incertezza legata al possibile rinnovo degli incentivi governativi", sostiene l'AD Roberto Matteucci. "L'intenzione di acquisto di Nuova Astra è, però, estremamente alta, come testimonia l'impressionante numero di preventivi registrati in questo week end. Solo nel fine settimana i venditori delle nostre concessionarie hanno compilato oltre 7.000 proposte di acquisto, di cui oltre la metà per Nuova Astra. E' un dato da leggere in modo positivo perché, quando la situazione istituzionale sarà chiarita, una buona parte di questi preventivi dovrà trasformarsi in contratti".

Autore:

Tag: Mercato , Opel , porte aperte


Top