dalla Home

Mercato

pubblicato il 27 gennaio 2010

Mercedes SLS AMG: al via la produzione

Tre stabilimenti si attivano per creare la nuova "ali di gabbiano"

Mercedes SLS AMG: al via la produzione
Galleria fotografica - Mercedes SLS AMGGalleria fotografica - Mercedes SLS AMG
  • Mercedes SLS AMG - anteprima 1
  • Mercedes SLS AMG - anteprima 2
  • Mercedes SLS AMG - anteprima 3
  • Mercedes SLS AMG - anteprima 4
  • Mercedes SLS AMG - anteprima 5
  • Mercedes SLS AMG - anteprima 6

Comincia la produzione della Mercedes SLS AMG, la sportiva coupé tedesca con le portiere ad ali di gabbiano e un vigoroso V8 aspirato da 571 CV che riporta alla memoria la 300 SL Gullwing degli anni Cinquanta. In una sorta di staffetta fra supercar con l'ancora più ambiziosa Mercedes-McLaren SLR che ha appena finito la sua carriera produttiva, la SLS AMG dà il via ad un articolato schema di fabbricazione che coinvolge tre diversi stabilimenti.

L'assemblaggio della SLS AMG parte dalla costruzione dello speciale telaio spaceframe in alluminio e della carrozzeria presso la Magna Steyr di Graz, in Austria, azienda con cui Mercedes-Benz collabora fin dal 1979 per la produzione della Classe G. Con metodi a metà strada tra l'industriale e l'artigianale, la ditta austriaca si occupa del nuovo telaio che, con innovative tecniche di saldatura, deve rientrare nel limite di peso previsto di soli 241 chilogrammi. Utilizzando tecniche di produzione altrettanto artigianali gli esperti di AMG assemblano nelle officine di Affalterbach il motore di 6,3 litri destinato all'accogliente cofano anteriore della SLS; come da consolidata tradizione aziendale, ogni specialista lavora su di un motore alla volta, essendone il solo responsabile e apponendovi la firma sull'apposita targhetta, secondo la filosofia costruttiva "one man, one engine".

La fase finale di assemblaggio delle varie parti avviene in un'apposita linea di montaggio allestita nello storico impianto di Sindelfingen, dove un gruppo di operai specializzati e selezionati sforna la SLS AMG pronta per i clienti. Un continuo sistema di controllo della qualità, appositamente realizzato per la nuova "ali di gabbiano", prevede anche una verifica conclusiva su ogni singola vettura.

Autore:

Tag: Mercato , Mercedes-Benz , produzione


Top