dalla Home

Mercato

pubblicato il 25 gennaio 2010

Toyota in Europa nel 2009: un anno in rosso

Meno auto e motori prodotti, ma il 2010 sarà "migliore"

Toyota in Europa nel 2009: un anno in rosso

Il 2009 si è chiuso per Toyota Motor Europe (TME) con la vendita di 882.351 veicoli di cui 855.294 Toyota e 27.057 Lexus. Un risultato che tradotto su base annua rappresenta un calo rispettivamente del 20% e del 40%, con una presenza sul mercato pari al 4,9%. Nel corso del 2009 anche la produzione ha subito una contrazione. I veicoli assemblati sono stati 517.579 (-26%), i motori 527.942 (-34%) e le trasmissioni 553.839 (-5%). Una buona notizia arriva invece sul fronte della mobilità a basso impatto ambientale. Nel 2009 l'insieme di tecnologie Hybrid Sinergy Drive (HSD), Toyota Optimal Drive e Lexus Hybrid Drive hanno ridotto le emissioni medie di CO2 della flotta Toyota ad un livello inferiore ai 140 g/km.

"In una situazione di mercato così difficile continueremo a promuovere i benefici offerti dalla nostra tecnologia full hybrid, tra i quali i costi di esercizio molto contenuti", ha detto Tadashi Arashima, Presidente e CEO di TME. "Con più di due milioni di veicoli ibridi sulle strade e di altrettanti clienti soddisfatti, pensiamo di essere nella posizione di poter offrire ai nostri clienti soluzioni avanzate di mobilità che si aspettano", ha aggiunto, ricordando che il continuo sviluppo della tecnologia Toyota full hybrid vedrà l'introduzione di circa 200 unità di veicoli ibridi Plug-in (PHV) in Europa per un progetto con partner aziendali ed istituzionali a partire da quest'anno.

Guardando al 2010, "ci aspettiamo una situazione del mercato europeo più prevedibile, con un'industria a livelli leggermente inferiori a quelli dell'anno appena trascorso", ha spiegato Arashima, per cui Toyota ha potuto "scorgere segnali positivi già nell'ultimo trimestre del 2009 quando abbiamo finalmente iniziato a trarre beneficio dai nuovi modelli specialmente nel mercato dei clienti privati. Inoltre la crescita dell'offerta in segmenti importanti come il C-premium - ha proseguito - darà impulso alle nostre vendite negli anni a venire con l'introduzione dell'Auris HSD e di un nuovo modelli ibrido Lexus, due elementi chiave in segmenti strategici".

Riguardo alle unità vendute nel 2009, Yaris ha dominato con le sue 215.921 unità, sebbene inferiori del 10% rispetto all'anno precedente. Avensis e Verso appena arrivate sul mercato hanno incrementato la loro presenza nei rispettivi segmenti di mercato, in particolare tra i clienti privati, mentre la terza generazione di Prius, lanciata nell'estate del 2009, ha incrementato le sue vendite del 3% rispetto all'anno precedente con 42.715 unità totali. Le vendite Lexus hanno visto il nuovo RX totalizzare 13.647 unità vendute (-22% rispetto al 2008, considerando il cambio di modello avvenuto), con il supporto delle 10.702 unità della versione ibrida RX 450h che ha superato gli obiettivi fissati al momento del lancio nel maggio del 2009 grazie alle sue emissioni record di CO2 pari a soli 148 g/km. Nel 2009 le versioni ibride della gamma Lexus hanno pesato per un 45% (12.134 unità) sul totale delle vendite, evidenziando una domanda crescente da parte dei clienti dei segmenti premium per le tecnologie a basso impatto ambientale.

Autore:

Tag: Mercato , Toyota , immatricolazioni


Top