dalla Home

Curiosità

pubblicato il 21 gennaio 2010

Tamponi parcheggiando: cosa fai?

Il 63% degli inglesi scappa, tradendo il proverbiale senso del "fair play" britannico

Tamponi parcheggiando: cosa fai?

Altro che il proverbiale senso civico britannico. Pare che nei parcheggi i sudditi di Sua Maestà spesso e volentieri si comportino da veri e propri pirati. Secondo un sondaggio di "What Car?" il 63% degli inglesi scappa se durante una manovra danneggia un'altra auto. Di questi il 18% si allontana sempre in fretta dalla scena del "delitto", mentre il 45% decide il da farsi a seconda della gravità del danno. Solo il 37% cerca di mettersi in contatto con il proprietario dell'auto danneggiata, come peraltro prescrive il Codice della Strada.

E IN ITALIA?
Non esistono statistiche sull'Italia, anche se il graffio, la strisciata, la bottarella "d'autore ignoto" è una delle segnalazioni più frequenti che, come ci confermano gli agenti di Roma, ricevono giornalmente i corpi di Polizia Municipale. Inutile ricordare che a svignarsela "all'inglese" si rischia molto: l'art. 189 del Codice della Strada italiano prevede due fattispecie per chi danneggia e fugge, anche ove non fosse presente il proprietario dell'altra vettura: "Fuga in caso di incidente con danni solo a cose", sanzionata con multe da 272 a 1.088 euro e la decurtazione di 4 punti, che diventano 10 punti e sospensione della patente da 15 gg a due mesi se viene contestata la "Fuga in caso di incidente con danni gravi ai veicoli", a cui si aggiunge la "Omessa fornitura delle informazioni" alle autorità e al proprietario dell'auto danneggiata, per la quale è prevista una sanzione pecuniaria da 78 a 311 euro e la decurtazione di 2 punti patente.

E' preferibile quindi essere onesti e al posto del classico bigliettino sul parabrezza, che in caso di smarrimento non esonererebbe colui che ha provocato il danno, fare una telefonata alla Polizia Municipale, che provvederà a recapitare al danneggiato un invito formale con orario, luogo, documenti da presentare al comando più vicino ai fini del risarcimento. Obblighi di legge a parte ci sentiamo di parafrasare un precetto biblico quanto mai condivisibile: "Non lasciare sull'auto degli altri un danno che non vorresti mai trovare sulla tua".

105 voti Sondaggio

Tamponi un'altra auto in un parcheggio, cosa fai?

Dipende dal danno

  
47%

Contatto il proprietario

  
22%

Scappo

  
29%

 

Autore:

Tag: Curiosità , dall'estero


Top