dalla Home

Mercato

pubblicato il 13 gennaio 2010

Tesla Roadster a quota 1.000

La sportiva elettrica taglia il traguardo dei tre zeri al Salone di Detroit

Tesla Roadster a quota 1.000

L'anno scorso in questo periodo erano 150. Oggi le Tesla Roadster hanno raggiunto quota 1000 esemplari. L'annuncio lo ha dato lo stesso numero 1 di Tesla Motors Elon Musk al NAIAS di Detroit dove la millesima sportivetta elettrica, una Roadster Sport in azzeccata livrea "Millennial White"e interni con inserti in fibra di carbonio, rimarrà in bella mostra fino alla chiusura del salone.

Per celebrare questo traguardo la la factory californiana ha deciso che i 175.000 dollari (poco più di 120.000 euro) ricavati dalla vendita della Roadster con telaio numero 1000 verranno devoluti ad alcune organizzazioni benefiche che operano nell'area della Motown: Forgotten Harvest, The Children's Center, FOCUS: Hope, Sierra Club e National Wildlife Federation.

Nelllo stand di Tesla a Detroit c'è anche un'altra Roadster speciale: la numero 750, l'esemplare che è partito da Los Angeles il 17 dicembre per arrivare a Detroit il giorno dell'appertura del salone dopo più di 4300 km attraverso nove stati con sedici impiegati di Tesla che si sono alternati alla guida. Debutta a Detroit invece la berlina a sette posti Model S, che secondo i piani di Musk dovrebbe entrare in produzione nei primi mesi del 2012 e commercializzata ad un prezzo inferiore ai 50.000 dollari.

Scheda Versione

Tesla Motors Roadster
Nome
Roadster
Anno
2006 (restyling del 2010)
Tipo
Premium
Segmento
sportive
Carrozzeria
Spider
Porte
2 porte
Motore
elettrica
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA
Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Top