dalla Home

Mercato

pubblicato il 13 gennaio 2010

La Saab 9-3 cabrio verrà prodotta a Trollhattan

Nei giorni dell'incertezza, la produzione si sposta nel mercato interno

La Saab 9-3 cabrio verrà prodotta a Trollhattan
Galleria fotografica - Saab 9-3 CabrioletGalleria fotografica - Saab 9-3 Cabriolet
  • Saab 9-3 Cabriolet - anteprima 1
  • Saab 9-3 Cabriolet - anteprima 2
  • Saab 9-3 Cabriolet - anteprima 3
  • Saab 9-3 Cabriolet - anteprima 4
  • Saab 9-3 Cabriolet - anteprima 5
  • Saab 9-3 Cabriolet - anteprima 6

Da oggi la Saab 9-3 cabrio, uno dei modelli più apprezzati della gamma del costruttore del Grifone, verrà prodotta negli stabilimenti di Trollhattan. Fino a questo momento era stata assemblata sempre al di fuori della Svezia, prima in Finlandia e ultimamente presso lo stabilimento Magna Steyr a Graz, in Austria. La prima Saab convertibile è nata nel 1986, da allora ne sono state vendute oltre 250.000 unità e attualmente la ultima versione della 9-3 cabrio rappresenta il 12% delle vendite in Europa del suo segmento.

La decisione di spostare la produzione nel mercato interno arriva nel periodo più incerto della lunga storia della Casa automobilistica cominciata nel lontano 1937. L'8 gennaio scorso, infatti, la consociata GM ha incaricato la società di liquidazione AlixPartners di procedere alla chiusura progressiva del costruttore svedese, nel frattempo i dipendenti e gli operai Saab stanno vivendo giorni d'incertezza e di tensioni conditi da numerosi scioperi e proteste, perchè si spera ancora in un accordo dell'ultima ora per la vendita del brand, ma nel frattempo la Svenska Aeroplan Aktie Bolaget (Saab) continua a "sopravvivere" alla giornata continuando a produrre quelle automobili che nel bene e nel male hanno contribuito a fare la storia delle quattro ruote.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Mercato , Saab , produzione


Top