dalla Home

Novità

pubblicato il 15 settembre 2010

Mercedes Classe A E-CELL

In produzione già a ottobre, arriva fino a 150 km/h e ne percorre 200 senza emettere CO2

Mercedes Classe A E-CELL
Galleria fotografica - Mercedes Classe A E-CELL al Salone di Parigi 2010Galleria fotografica - Mercedes Classe A E-CELL al Salone di Parigi 2010
  • Mercedes Classe A E-CELL al Salone di Parigi 2010 - anteprima 1
  • Mercedes Classe A E-CELL al Salone di Parigi 2010 - anteprima 2
  • Mercedes Classe A E-CELL al Salone di Parigi 2010 - anteprima 3
  • Mercedes Classe A E-CELL al Salone di Parigi 2010 - anteprima 4
  • Mercedes Classe A E-CELL al Salone di Parigi 2010 - anteprima 5
  • Mercedes Classe A E-CELL al Salone di Parigi 2010 - anteprima 6

Cinque porte, cinque posti e la stessa capacità di carico della Mercedes Classe A (da 435 a 1370 litri), ma zero emissioni. E' la Classe A E-CELL, variante elettrica della entry level di Stoccarda, la cui produzione verrà avviata ad ottobre negli stabilimenti tedeschi di Rastatt. Dopo la smart ED e la Classe B F-CELL, questa è la terza con batterie agli ioni di litio del Gruppo Daimler.

UNA CLASSE A COME TUTTE LE ALTRE?
Esternamente la Classe A E-CELL è una "normale Classe A", contraddistinta da un'unica livrea in tonalità "Bianco Cirrus" e dal logo "E-CELL" argentato sul portellone posteriore. Ovviamente è assente il terminale di scarico, mentre la dotazione è nell'allestimento top "Avantgarde", comprensivo di fari bixeno, COMAND APS, Park Assist attivo, climatizzatore automatico THERMOTRONIC, airbag laterali davanti e dietro e pacchetto comfort sedili e luci.

LA DIFFERENZA: EMISSIONI ZERO
Agilità e piacere di guida sono stati gli obiettivi da mantenere inalterati durante lo sviluppo della variante elettrica della Classe A. Per garantirle maggiore stabilità le batterie agli ioni di litio, che le garantiscono un'autonomia di oltre 200 km, sono state collocate sotto il pianale, senza quindi pregiudicarne l'abitabilità. Una caratteristica ripresa anche dalla Classe B F-CELL che verrà consegnata nel 2010 in Europa e Stati Uniti. Si tratta di un dettaglio che dovrebbe inoltre garantire un migliore isolamento energetico, cioè non dovrebbe verificarsi alcun tipo di interferenza con altri dispositivi elettronici e allo stesso tempo si evita che ci sia pericolo per i passeggeri in caso di incidente, grazie alla collocazione delle batterie stesse al di fuori della struttura deformante del mezzo. Il propulsore elettrico conta 70 kW di potenza e 290 Nm di coppia e il tempo di accelerazione da zero a 60 km/h è pari a 5,5 secondi, mentre la velocità massima dichiarata ammonta a 150 km/h.

BATTERIE AL FRESCO
Tra le caratteristiche peculiari della Classe A E-CELL va citato il particolare sistema di raffreddamento delle batterie. Una speciale miscela chimica assicura la temperatura costante del circuito e la stessa centralina tiene sotto controllo sia l'aria condizionata che le altre funzioni ad alto voltaggio. Un'altra peculiartià di questo sistema di batterie è la possibilità di cambiarle presso gli appositi centri di sostituzione pubblica (ancora in fase embrionale), mentre il sistema di ricarica prevede diverse opzioni: si può utilizzare una presa da 230 volt per un tempo di attesa pari ad otto ore, oppure ci si potrà servire presso un punto di servizio ad hoc che consentirà di ridurre il tempo di ricarica completa fino a tre ore. A questo proposito va ricordato che il Gruppo Daimler, insieme ad un buon numero di altri costruttori, è in attesa dell'approvazione a Bruxelles degli standard per la ricarica delle auto a trazione elettrica. Inoltre, come gli altri modelli E-CELL di Daimler, anche la Classe A conta sullo Smart Charge Communication, ovvero quel sistema che permettte di selezionare le fasce orarie più convenienti per l'acquisto di energia, sia sul singolo veicolo sia centralizzando il controllo da remoto con un computer per le flotte aziendali.

"TUTTO SOTTO CONTROLLO"
Ogni funzione della Mercedes Classe A E-CELL è tenuta sotto controllo mediante un display multifunzione che permette al guidatore di non perdere alcuna informazione. Dal livello di carica delle batterie fino al tempo di percorrenza di un tragitto o al suo chilometraggio, passando per i dati più elaborati - come la media del consumo e il conto alla rovescia per il prossimo rifornimento -, il display comunica anche, attraverso tre colori diversi, la qualità di guida dell'automobilista, cioè lo avverte se sta premendo sull'acceleratore in maniera "parsimoniosa" o "dispendiosa".

DOVE, COME E QUANDO
Per la Classe A E-CELL si prevede una produzione iniziale in piccola serie di oltre 500 vetture destinate al noleggio a lungo termine da parte di clienti selezionati con modalità analoghe al progetto "e-mobility" di smart ED.

Galleria fotografica - Mercedes Classe A E-CELLGalleria fotografica - Mercedes Classe A E-CELL
  • Mercedes Classe A E-CELL - anteprima 1
  • Mercedes Classe A E-CELL - anteprima 2
  • Mercedes Classe A E-CELL - anteprima 3
  • Mercedes Classe A E-CELL - anteprima 4
  • Mercedes Classe A E-CELL - anteprima 5
  • Mercedes Classe A E-CELL - anteprima 6

Scheda Versione

Mercedes-Benz Classe A
Nome
Classe A
Anno
2004 (restyling del 2008) - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
compatte
Carrozzeria
Multispazio
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Mercedes-Benz , parigi , auto elettrica


Top