dalla Home

Curiosità

pubblicato il 14 gennaio 2010

Cantiere Fiat-Chrysler a Detroit

Lavori in corso nello stand italoamericano, fra presente e futuro

Cantiere Fiat-Chrysler a Detroit

I visitatori che affollano il Cobo Center di Detroit per assistere al North American International Auto Show 2010 (NAIAS) hanno modo di osservare come lo stand Chrysler si sia arricchito rispetto agli anni passati di una manciata di marchi italiani che mai avevano avuto l'onore di apparire a fianco degli storici brand del gruppo americano. L'inizio della nuova era Fiat-Chrysler è infatti segnata dalla presenza contemporanea nello stesso spazio espositivo di marchi come Chrysler, Dodge, Jeep e RAM, affiancati da Fiat, Maserati, Ferrari e da una Lancia Delta trasformata in Chrysler.

Se la Ferrari 599XX è stata portata in America per festeggiare in maniera spettacolare la nascita dell'alleanza strategica fra i gruppi Fiat e Chrysler, è la Lancia Chrysler Delta la vettura che da sola simboleggia questa storica unione fra gruppi lontani, ma accomunati dalla voglia di creare un solido futuro industriale. Quasi come in un "cantiere aperto", dove fervono i lavori e ciò che appare è ben lontano dall'essere definitivo, il piccolo "recinto" in cui è ospitata la Chrysler Delta mostra alcuni comprensibili segni di incongruenza e segnali di una fase transitoria. Il prototipo, oltre a non avere ancora un nome, fa debuttare il nuovo logo alato Chrysler, nato il 4 novembre scorso durante la conferenza di presentazione del Business Plan 2010-2014.

La cosa curiosa è che lo stesso logo con le ali stilizzate appare sul pavimento dello stand, mentre il vecchio simbolo con l'antica coccarda centrale appare sia sul maxi schermo alle spalle della Delta che sulla calandra di Chrysler S8 e S6, PT Cruiser Couture Edition e Town & Country esposte lì vicino. Se fosse necessario un cartello segnaletico "lavori in corso", questo sarebbe forse il più adatto ad avvertire il pubblico dell'inizio di una nuova stagione in Chrysler.

Autore:

Tag: Curiosità , Chrysler , detroit


Top