dalla Home

Mercato

pubblicato il 13 gennaio 2010

Gli americani vogliono più MINI E

Così da Detroit si giustifica l'estensione negli USA del progetto pilota delle elettriche

Gli americani vogliono più MINI E
Galleria fotografica - MINI EGalleria fotografica - MINI E
  • MINI E - anteprima 1
  • MINI E - anteprima 2
  • MINI E - anteprima 3
  • MINI E - anteprima 4
  • MINI E - anteprima 5
  • MINI E - anteprima 6

Sono gli automobilisti americani a volerlo. Così Ian Robertson, membro del cda del Gruppo BMW, ha motivato la decisione di estendere il progetto pilota che da sei mesi mette a disposizione degli americani una flotta di MINI E tramite un canone mensile. Maggiori dettagli circa l'intensificazione del programma non sono stati dati, ma nel suo discorso Ian Robertson, intervenuto al Salone di Detroit, ha elencato le prime impressioni di chi ha guidato la MINI E.

La vettura, stando alle prime impressioni, è appropriata per la vita cittadina, ha un tempo di ricarica soddisfacente ed è divertente da guidare. Il progetto, che a livello mondiale è il più consistente con 600 auto elettriche messe a disposizione tra Germania, USA e Gran Bretagna, arriverà entro la fine dell'anno anche in Francia, dove ancora una volta verranno raccolti i dati relativi ai problemi economici, comportamentali e pratici nell'utilizzo di una vettura elettrica.

Inoltre, il Gruppo BMW è così certo del successo che MINI continuerà ad avere in America che è già pronto ad estenderne la rete di vendita con altri 17 dealer da inaugurare l'anno prossimo. Per giustificarlo Ian Robertson ha elencato i dati di vendita relativi al 2009, l'anno della crisi delle immatricolazioni che ha visto la Cina sorpassare l'America dopo più di 60 anni di dominio. Nonotante il calo complessivo del mercato, sono state vendute 216.538 MINI nel mondo di cui 45.225 negli USA. In realtà si tratta di un calo rispetto al 2008, ma i vertici della Casa Bavarese si sono detti molto soddisfatti e ottimisti perché questo è stato il secondo anno più redditizio dal lancio di MINI nel 2002.

Autore:

Tag: Mercato , Mini , auto elettrica


Top