dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 11 gennaio 2010

Audi e-tron, atto secondo

A Detroit è più piccola, leggera e... vicina alla produzione

Audi e-tron, atto secondo
Galleria fotografica - Audi e-tron a DetroitGalleria fotografica - Audi e-tron a Detroit
  • Audi e-tron a Detroit - anteprima 1
  • Audi e-tron a Detroit - anteprima 2
  • Audi e-tron a Detroit - anteprima 3
  • Audi e-tron a Detroit - anteprima 4
  • Audi e-tron a Detroit - anteprima 5
  • Audi e-tron a Detroit - anteprima 6

Il Salone di Detroit 2010 tiene a battesimo una nuova versione della Audi e-tron, più compatta, leggera e dalle forme leggermente riviste, così distinta dalla prima edizione da potersi quasi meritare l'appellativo di "e-tron 2". In realtà si tratta di un'inedita concept elettrica che riprende lo schema generale della più grande "e-tron 1" (che verrà prodotta entro 2011 e avrà un prezzo di circa 160.000 euro), volutamente riproposta in una veste più compatta e vicina all'ipotetica versione di serie.

La e-tron presentata a Detroit è lunga 3,93 metri, larga 1,78 metri e alta appena 1,22 metri. Questo significa che rispetto alla e-tron vista a Francoforte è stata ridotta sensibilmente la lunghezza totale (33 cm), mentre la larghezza è inferiore di 12 cm e l'altezza è praticamente invariata. Il telaio è sempre lo space frame in alluminio e pesa 1.350 chilogrammi, spinti in avanti da due motori elettrici collegati alle ruote posteriori che sviluppano complessivamente 204 CV e la sempre incredibile coppia massima di 2.650 Nm (probabilmente calcolata alla ruota). Con questa potenza ridotta la "e-tron 2" è in grado di raggiungere i 200 km/h (limitati), di arrivare a 100 km/h da fermo in 5,9 secondi e di riprendere da 60 a 120 km/h in 5,1 secondi.

Il "torque vectoring" provvede a gestire e a distribuire la coppia motrice alle ruote, facendo affidamento su batterie al litio da 45 KWh che rendono possibile un'autonomia di 250 chilometri. Il passo di 2,43 metri, accorciato di 22 cm rispetto a quello della R8, dovrebbe garantire alla ristilizzata e-tron prestazioni e comportamento stradale da vera sportiva, con una distribuzione dei pesi impostata su 40:60. Esternamente cambia la forma della calandra trapezoidale, i fari LED, buona parte della fiancata e il posteriore, tanto da farla sembra quasi più una TT che una discendente della R8. I cerchi in lega da 19" dal design a 35 razze montano pneumatici 235/35 davanti e 255/35 dietro. Per la ricarica di questa e-tron, da una comune presa di corrente domestica, sono necessarie quasi 11 ore, ma se si ha a disposizione una presa a 400 volt e 32 ampere è possibile fare il rifornimento in sole 2 ore.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Audi , auto elettrica


Top