dalla Home

Motorsport

pubblicato il 8 gennaio 2010

F1: diffusori posteriori doppi al bando dal 2011

La FIA e la FOTA hanno già trovato un accordo a riguardo

F1: diffusori posteriori doppi al bando dal 2011

Quella che sta per cominciare potrebbe essere l'ultima stagione per i diffusori posteriori doppi che tanto hanno fatto parlare all'inizio del 2009. Tutte le squadre di Formula 1 infatti si sarebbero accordate per bandire dal 2011 l'accorgimento tecnico che ha fatto le fortune della Brawn e di Jenson Button dodici mesi fa.

La FOTA e la FIA sono concordi sul fatto che bisogna cercare di fare qualcosa per ridurre il carico aerodinamico delle monoposto per un duplice motivo: ridurre le prestazioni, quindi aumentare la sicurezza, ma anche per incrementare le possibilità di assistere a dei sorpassi. Oggi infatti le manovre di attacco sono ostacolate proprio dall'esasperazione dell'aerodinamica: quando due vetture viaggiano troppe vicine, infatti, quella dietro subisce un brusco calo di carico a causa delle turbolenze sprigionate da quella davanti, per questo i piloti tendono a non avvicinarsi troppo, a meno che non siano sicuri di riuscire a completare la manovra di sorpasso. Ovviamente, con la maggior parte delle vetture 2010 che sono state già realizzate, era impensabile ipotizzare di vietare questo accorgimento fin dalla stagione che sta per cominciare, ma farlo tra un anno è possibile, soprattutto, se come pare, c'è già un'intesa a riguardo tra tutti i team.

Mike Gascoyne, direttore tecnico della Lotus, ha già confermato ad Autosport che le squadre stanno lavorando in questa direzione: "Penso che sia la soluzione giusta ed è quello che la FIA e la FOTA stanno cercando di realizzare in ottica 2011. Non dovrebbero esserci grossi problemi, basterà solo rendere più severe le norme, per evitare che ci possano essere delle falle regolamentari come l'anno scorso".

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Motorsport , formula 1


Top