dalla Home

Curiosità

pubblicato il 8 gennaio 2010

Tata Magic Iris

Il risciò indiano del futuro ha quattro ruote

Tata Magic Iris

I tradizionali auto-risciò a tre ruote che a migliaia sciamano per le città indiane, edizioni locali del nostro benemerito Ape Piaggio, presto potranno essere sostituiti dal Tata Magic Iris, piccola alternativa orientata dichiaratamente anch'essa al trasporto pubblico, ma su quattro ruote.

Questo almeno è l'obiettivo annunciato da Tata Motors in occasione della presentazione al New Delhi Auto Expo 2010, una missione che va ad affiancarsi a quella della Tata NANO, destinata invece a dotare di un tetto e due ruote in più chi finora ha potuto permettersi solo piccole motociclette o scooter.

Dalla sua il Magic Iris mantiene l'economicità di esercizio, con un piccolo bicilindrico diesel da 611 cc in grado di spingerlo ad una velocità massima di 55 km/h (più che sufficienti per districarsi nel caotico traffico indiano in sicurezza), come dimostra la capacità del serbatoio di appena 10 litri. A bordo possono essere ospitate fino a quattro persone, con una disposizione simile a quella dei tradizionali risciò: tre passeggeri dietro e il conducente davanti. Essendo destinato ad un uso prettamente commerciale il prezzo dovrebbe essere inferiore alle 100.000 rupie (1.700 euro circa al cambio attuale) chieste per la NANO.

Autore:

Tag: Curiosità , Tata , india


Top