dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 5 gennaio 2010

Cadillac CTS-V Coupé

Compatta e blasonata sportiva da 564 CV

Cadillac CTS-V Coupé
Galleria fotografica - Cadillac CTS-V CoupéGalleria fotografica - Cadillac CTS-V Coupé
  • Cadillac CTS-V Coupé - anteprima 1
  • Cadillac CTS-V Coupé - anteprima 2
  • Cadillac CTS-V Coupé - anteprima 3
  • Cadillac CTS-V Coupé - anteprima 4
  • Cadillac CTS-V Coupé - anteprima 5
  • Cadillac CTS-V Coupé - anteprima 6

Al Salone di Detroit (11-23 gennaio 2010) debutta la più sportiva delle Cadillac, la CTS-V Coupé spinta dal V8 Supercharged di 6,2 litri e 564 CV. L'avvio della produzione è previsto per la primavera di quest'anno e per GM si tratta di un modello con cui dimostrare la propria forza e vitalità sul mercato nordamericano, a dispetto delle difficoltà attraversate dalla divisione europea del gruppo. In pratica si tratta della versione a due porte della già nota CTS-V berlina, realizzata sulla base della CTS coupé di recentissima presentazione, e come questa sfoggia numerose chicche tecnologiche degne di una sportiva di rango.

Gli ammortizzatori magnetoreologici "Magnetic Ride Control" regolano in maniera automatica, istantanea e costante il livello di smorzamento e l'assetto della vettura (come sulla Audi R8 e la Ferrari 599 GTB Fiorano), mentre i freni Brembo a 6 pistoncini davanti e 4 dietro provvedono a fermare una vettura che è in grado di accelerare fino a 100 km/h in circa 4 secondi. La più potente Cadillac di sempre ha un cuore di 6,2 litri sovralimentato (LSA) con un compressore volumetrico Eaton a quattro lobi, capace di esprimere 564 CV e 747 Nm. Le trasmissioni disponibili sono il manuale 6 marce Tremec TR6060 e l'automatico Hydra-Matic 6L90 con comandi al volante e parametri di cambiata particolarmente sportivi. Le gomme di primo equipaggiamento sono delle Michelin Pilot Sport 2, montate su cerchi verniciati o spazzolati da 19 pollici.

Rispetto alla "V" a quattro porte, la nuova Coupé è più corta di 51 mm e più bassa nella stessa misura, ha una carreggiata posteriore più larga di quasi 25 mm, presentando un baricentro più basso, una massa inferiore e una più spiccata propensione alla guida sportiva. I dettagli più grintosi, come la griglia speciale che raddoppia la quantità di aria "ingerita" dal V8, la gobba sul cofano motore, i paraurti specifici e il terminale di scarico centrale (qui sdoppiato) sono ripresi dalla CTS-V sedan. Le porte sena maniglie si aprono tramite "touch-pad", il montante centrale non c'è più e il parabrezza fortemente inclinato (62,3 gradi) si sposa con il lunotto quasi orizzontale.

I sedili anteriori sono dei Recaro regolabili in 14 posizioni, con inserti in microfibra simile alla pelle scamosciata che si estendono anche al volante e alla leva del cambio. Inedito è il colore Saffron disponibile per i rivestimenti interni, utile per creare un contrasto di tonalità nell'abitacolo. Il rivestimento "Obsidian black" sulla console centrale e sulle portiere è di serie, così come il sistema di navigazione con hard disk da 40GB, schermo a comparsa, impianto audio Bose e connettività Bluetooth.

Scheda Versione

Cadillac CTS-V Coupé
Nome
CTS-V Coupé
Anno
2010 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
superiore
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Anticipazioni , Cadillac


Top