dalla Home

Mercato

pubblicato il 29 dicembre 2009

Toyota-VW: stop alla distribuzione in Giappone

Dopo 20 anni Toyota non distribuirà più le Volkswagen in patria

Toyota-VW: stop alla distribuzione in Giappone

Termina una importante collaborazione fra i costruttori più grandi del mondo. Alla fine del 2010 non sarà più Toyota a distribuire le Volkswagen in Giappone secondo l'accordo denominato "DUO" siglato fra Tokyo e Wolfsburg nel 1991. La rete giapponese di Volkswagen ad oggi conta 134 dealer legati dal contratto di distribuzione DUO ed è cresciuta da allora fino a 250 punti vendita, facendo del Gruppo tedesco il più grande importatore dell'arcipelago giapponese.

Dal 2011 tutti i rivenditori del marchio tedesco saranno legati direttamente alla filiale locale Volkswagen Group Japan KK, nell'ottica di una ristrutturazione globale della rete di vendita iniziata a fine 2008, ma è una mossa che potrebbe essere stata influenzata anche al recente accordo che ha legato Volkswagen e Suzuki con l'ingresso di Wolfsburg nel capitale di Hamamatsu. Se l'acquisizione delle quote del costruttore giapponese favorirà Volkswagen soprattutto per quanto riguarda i segmenti più piccoli, presto Toyota e Suzuki saranno infatti rivali su questo campo nei mercati emergenti.

Cina ed India soprattutto, dove Maruti Suzuki (che detiene una quota di mercato vicina al 50%) lancerà una low cost che sostituirà la Alto, mentre Toyota ha scelto il nome Etios per la sua city car che debutterà all'Auto Expo 2010. Alla partita si uniranno presto anche Honda, che sempre al Salone di Nuova Delhi presenterà la sua New Small Concept e più avanti anche Nissan, che ha scelto l'India come una delle tre rampe di lancio per la nuova Micra.

Autore:

Tag: Mercato , Toyota


Top