dalla Home

Tuning

pubblicato il 7 gennaio 2010

Gemballa Ferrari Enzo MIG - UI

L'ultima follia voluta dall'importatore Gemballa per il Medio Oriente

Gemballa Ferrari Enzo MIG - UI
Galleria fotografica - Gemballa Ferrari Enzo MIG - UIGalleria fotografica - Gemballa Ferrari Enzo MIG - UI
  • Gemballa Ferrari Enzo MIG - UI - anteprima 1
  • Gemballa Ferrari Enzo MIG - UI - anteprima 2
  • Gemballa Ferrari Enzo MIG - UI - anteprima 3
  • Gemballa Ferrari Enzo MIG - UI - anteprima 4
  • Gemballa Ferrari Enzo MIG - UI - anteprima 5
  • Gemballa Ferrari Enzo MIG - UI - anteprima 6

Dai folli desideri di menti arabe scaturisce l'ultimo progetto in materia di tuning all'indirizzo della Ferrari Enzo. Lo firma il noto preparatore tedesco Uwe Gemballa, la cui factory è specializzata soprattutto su Porsche, come dimostrano i numerosi esemplari allestiti su 911, Cayenne e Porsche Carrera GT (da lui ribattezzata Gemballa Mirage). Dopo la Gemballa Ferrari F40 dei primi Anni '90 e la sconcertante Koenig-Specials Ferrari F50 con due turbocompressori, la particolarissima filosofia teutonica di andare "oltre l'apparentemente impossibile" tocca la regina delle Ferrari del nuovo millennio.

La Enzo MIG - UI è stata commissionata da un facoltoso cliente del Dubai. Mustafa Galadari, proprietario di una Ferrari Enzo di serie nonché importatore Gemballa per il Medio Oriente attraverso il Illyas and Mustafa Galadari Group of Dubai, ha voluto fondere le fattezze di un MIG, l'arcinoto caccia da guerra russo con le forme della Enzo.

Ne risulta una vettura davvero difficile da codificare, almeno esteticamente: più una specie di FXX Evoluzione cui mancano solo le ali per il decollo o più un vecchio Volkswagen Maggiolino sul quale un appassionato Ferrari abbia dato una magistrale interpretazione del concetto "vorrei ma non posso" con una carrozzeria "simile" a quella della Enzo?

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Tuning , Ferrari , tuning


Top