dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 7 gennaio 2010

Rossion Q1

In Europa ne arriveranno 40 esemplari

Rossion Q1
Galleria fotografica - Rossion Q1Galleria fotografica - Rossion Q1
  • Rossion Q1 - anteprima 1
  • Rossion Q1 - anteprima 2
  • Rossion Q1 - anteprima 3
  • Rossion Q1 - anteprima 4
  • Rossion Q1 - anteprima 5
  • Rossion Q1 - anteprima 6

Arriva in Italia la Rossion Q1, una supercar da 450 CV costruita in Florida in maniera completamente artigianale. Disponibile in soli 40 esemplari distribuiti (anche per l'Europa) da UK Garage, la Q1 sarà offerta nel nostro paese ad un prezzo di 90.000 euro più tasse.

Costruita sul telaio dell'inglese Noble M400, la supercar americana vanta affinamenti estetici e aerodinamici apportati dagli ingegneri della Rossion nel corso dei due anni di progettazione che hanno portato alla realizzazione di questa sportiva. Infatti la Rossin, come tutte le auto estreme che si rispettino, non ha nessuna assistenza elettronica come ABS o ESC, ma può contare su di un differenziale posteriore a slittamento limitato Quaife e su sospensioni regolabili messe a punto dalla Koni USA.

Il propulsore, accoppiato ad un cambio manuale Getrag a 6 marce, è stato preparato della Le Mans Series - Aer - che ha montato due turbocompressori su di un V6 Ford da 3.5 litri. Le modifiche hanno portato a una potenza di 450 CV che insieme al peso contenuto (1.070 kg) spinge la coupè USA da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, mentre la velocità massima oltrepassa il muro dei 300 km/h. Per fortuna che a tenere a bada tutta questa esuberanza ci pensano i quattro dischi realizzati dalla Ap Racing da 330 mm dotati di 4 pistoncini, mentre per le ruote in lega si è optato per cerchi da 18 pollici monoblocco accoppiati a pneumatici Pirelli PZero Corsa.

Nonostante le peculiarità racing di questa vettura, la dotazione di serie non ha nulla da invidiare alle più blasonate Gran Turismo; sulla Q1 infatti troviamo alzacristalli e specchietti elettrici, aria condizionata, impianto audio con navigatore e TV integrati e sedili in pelle su misura con struttura in carbonio.

Le prime consegne sono previste a partire da febbraio 2010.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Anticipazioni , auto americane


Top