dalla Home

Mercato

pubblicato il 17 dicembre 2009

Fiat 500 negli USA: il motore nascerà nel Michigan

La produzione del 1.4 FIRE a Dundee, tutto il resto in Messico

Fiat 500 negli USA: il motore nascerà nel Michigan

Nello stabilimento statunitense di Dundee, nel Michigan, Chrysler Group LLC produrrà il primo motore 1.4 destinato alla Fiat 500 venduta sul territorio nordamericano. Il quattro cilindri FIRE a benzina nascerà nella fabbrica, denominata "Global Engine Manufacturing Alliance" (GEMA), dove già vengono realizzati i quattro cilindri di 2.0 e 2.4 litri Chrysler. L'annuncio ufficiale da parte dell'amministratore delegato Sergio Marchionne è avvenuto nel quartier generale di Auburn Hills, dove il manager torinese ha presentato la nuova iniziativa industriale assieme al governatore del Michigan, Jennifer Granholm e alla presenza del sindaco di Dundee, Patrick Burtch e del vice presidente del sindacato lavoratori, General Holiefield.

Il propulsore della Fiat 500 americana verrà prodotto a partire dall'ultimo trimestre del 2010 per essere installato sulla vettura assemblata in Messico e venduta a partire dal 2011 in alcune concessionarie Chrysler degli Stati Uniti. Questa prima mossa, caratterizzata da un investimento di 179 milioni di dollari e dalla creazione di 573 nuovi posti di lavoro (155 solo nel gruppo), rientra nella più ampia strategia Fiat di incrementare la propria quota azionaria in Chrysler dall'attuale 20% al 35%, come da accordi presi nel giugno scorso con la corte fallimentare USA.

Autore:

Tag: Mercato , Fiat


Top