dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 17 dicembre 2009

Volvo C30S

La Casa svedese crede in un futuro "elettrizzante"

Volvo C30S
Galleria fotografica - Volvo C30SGalleria fotografica - Volvo C30S
  • C30S - anteprima 1
  • C30S - anteprima 2
  • C30S - anteprima 3
  • C30S - anteprima 4
  • C30S - anteprima 5
  • C30S - anteprima 6

Procede a passo sostenuto lo sviluppo dell'auto elettrica di Volvo su base C30 che porterà all'introduzione sul mercato di una versione ibrida plug-in già a fine 2012. Dopo il prototipo della C30 BEV che secondo Lennart Stegland, Direttore dei veicoli speciali Volvo, ha aiutato la Casa svedese a identificare le principali sfide e i limiti tecnologici da affrontare, è pronto un secondo modello chiamato C30S che verrà presentato al Salone dell'Auto di Detroit (11-24 gennaio 2010).

In seguito sarà costituita una flotta di 50 veicoli elettrici della EV svedese da testare su strada a partire dal 2011. Stegland assicura che la C30S offre lo stesso comfort, sicurezza e abitabilità di una normale Volvo, con le uniche differenze estetiche concentrate nel quadro strumenti che vanta una nuova grafica e ospita un misuratore del consumo di energia e un misuratore del livello di carica della batteria.

Spinta da un motore elettrico posizionato nel cofano anteriore da 111 CV, la C30S è alimentata da una potente batteria al litio (24 kWh) istallata nello spazio che normalmente è occupato dal serbatoio del carburante. Il ciclo completo di ricarica è di otto ore e garantisce un'autonomia di ben 150 km, il "pieno" di energia può essere effettuato tramite la rete elettrica domestica, oppure presso apposite colonnine di ricarica. La C30 promette prestazioni più che interessanti, infatti il motore elettrico spinge la due volumi di Göteborg da 0 a 100 km/h in 10,5 secondi, mentre la velocità massima dichiarata è di 130 km/h.

"I consumatori devono capire che questo tipo di auto è piacevole da guidare e conveniente da possedere. Per questo motivo le auto elettriche devono offrire lo stesso comfort ,sicurezza e piacere di guida di qualsiasi auto con un altro tipo di alimentazione", ha spiegato Paul Gustavsson, Director of Electrification Strategy di Volvo Cars che ha anche aggiunto: "Noi crediamo in questa tecnologia e la nostra prova sul campo si propone di dimostrare che le auto elettriche possono avere un considerevole interesse per il mercato. Tuttavia, offrire una vettura interessante non è sufficiente, è necessario che si sviluppino anche le infrastrutture necessarie e almeno inizialmente un sistema di incentivi per rendere più accessibile questo nuovo tipo di tecnologia".

Nel progetto crede anche l'agenzia svedese per l'energia che ha stanziato un finanziamento di 150 milioni di euro, destinati allo sviluppo della nuova Volvo ibrida plug-in e alle relative infrastrutture.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Prototipi e Concept , Volvo , auto elettrica


Top