dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 17 dicembre 2009

BMW Concept ActiveE

La Serie 1 Coupé sperimenta l'elettricità

BMW Concept ActiveE
Galleria fotografica - BMW Concept ActiveEGalleria fotografica - BMW Concept ActiveE
  • BMW Concept ActiveE - anteprima 1
  • BMW Concept ActiveE - anteprima 2
  • BMW Concept ActiveE - anteprima 3
  • BMW Concept ActiveE - anteprima 4
  • BMW Concept ActiveE - anteprima 5
  • BMW Concept ActiveE - anteprima 6

La prima vettura BMW mossa esclusivamente da un motore elettrico si chiama Concept ActivE ed è basata sulla Serie 1 Coupé. Nell'ambito del "project i" che ha già partorito la MINI E, il BMW Group prosegue sulla via dei veicoli sperimentali destinati alla mobilità privata a emissioni zero e presenta la coupé elettrica al prossimo Salone di Detroit (11-24 gennaio 2010).

Per non allontanarsi dallo spirito e dalle dinamiche di guida tipiche di BMW, la Concept ActivE mantiene in gran parte lo schema meccanico della Serie 1 Coupé, con trazione posteriore e una potenza di 170 CV che non dovrebbe far rimpiangere l'assenza del motore termico.

I posti a bordo della Coupé elettrica rimangono 4 e la capacità del bagagliaio si mantiene su un valore accettabile di circa 200 litri, contro i 370 della vettura di serie. Il motore elettrico sincrono, sistemato direttamente sull'asse posteriore, esprime una potenza di 170 CV, con una coppia di 250 Nm disponibili già all'avviamento del propulsore. Si tratta di valori caratteristici che la pongono appena al di sotto di una normale BMW Serie 1 120d Eletta Coupè, come dimostrato anche dai circa 9 secondi necessari per raggiungere i 100 km/h da fermo e i 145 km/h di velocità massima imposti elettronicamente.

Le batterie agli ioni di litio sono sviluppate appositamente per la Concept ActiveE assieme a SB LiMotive e grazie ad un nuovo tipo di termoregolazione stabilizzata permette alla vettura sperimentale di percorrere fino a 240 chilometri secondo il ciclo urbano statunitense FTP72 e 160 chilometri utilizzando massicciamente gli impianti ausiliari di bordo. La sistemazione degli accumulatori è distribuita fra il cofano anteriore, il tunnel centrale e il vano lasciato libero dal serbatoio carburante, mentre l'elettronica di potenza è piazzata proprio sopra il gruppo motore, al retrotreno. In questo modo il peso complessivo di 1.800 chilogrammi (350 in più di una 120d Coupé) è ripartito sugli assi secondo lo schema classico delle BMW, con baricentro relativamente basso e una dinamica vicina alle altre Serie 1 Coupé.

Il connettore di carica è lo stesso della MINI E e può essere collegato indifferentemente a prese domestiche, colonnine pubbliche o speciali Wallbox. Per una ricarica completa da una presa di corrente da 50 ampere sono necessarie 3 ore. L'insieme di componenti elettriche ed elettroniche della Concept ActiveE è stato sviluppato nell'ottica della produzione in serie della futura Megacity, la piccola BMW elettrica da città.

Esternamente la Concept ActiveE si distingue da una comune Serie 1 Coupé per via della speciale vernice Liquidwhite metallic, per le scritte e le grafiche in stile elettronico di colore Electricblue, per l'assenza dell'impianto di scarico e per i cerchi in lega specifici. Un'illuminazione blu sottolinea il carattere elettrico della concept, sia nella pinna sul tetto che nell'attacco per la ricarica. Il blu e il Liquidwhite sono colori che ritornano anche nei sedili in pelle, negli inserti retroilluminati e nella strumentazione combinata con l'iDrive e ampliata da indicazioni sulla alimentazione elettrica.

Fra i nuovi servizi di bordo è disponibile il collegamento di uno smartphone completamente integrato nel sistema di infotainment del veicolo. Attraverso un telefonino è anche possibile interagire in remoto con la Concept ActiveE, interrogando lo stato di carica della batteria, ricercando le stazioni di ricarica pubbliche e attivando a distanza la funzione di riscaldamento o di climatizzazione a fermo.

Nel futuro della Concept ActiveE c'è una flotta di vetture destinate alla sperimentazione sul campo e alla raccolta di dati derivati dall'utilizzo di privati in America e in Europa. Il numero di vetture sperimentali prodotte nell'ambito della sperimentazione supererà quello della MINI E, attualmente realizzata in 600 esemplari.

BMW Concept ActiveE

La prima vettura BMW mossa esclusivamente da un motore elettrico si chiama Concept ActivE ed è basata sulla Serie 1 Coupé.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Bmw , auto elettrica


Top