dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 17 dicembre 2009

Peugeot 307 CC FiSyPAC FCHV

La Casa francese presenta a Lione la nuova coupé-cabrio a idrogeno

Peugeot 307 CC FiSyPAC FCHV

Non solo ibride ed elettriche nel futuro di Peugeot. Anche se negli ultimi tempi il reparto R&D della Casa del Leone si è concentrato soprattutto sull'"ibridizzazione" delle proprie motorizzazioni diesel, i francesi continuano la propria ricerca sull'idrogeno con la Peugeot 307 CC FiSyPAC FCHV, una sigla piuttosto complicata che indica il nuovo veicolo dimostrativo a celle di combustibile presentato all'evento "Toute la lumière sur l'hydrogène énergie" di Lione.

Si tratta dell'evoluzione della precedente 207 CC ePure, rispetto alla quale sono stati fatti progressi notevoli, con un consumo di idrogeno che è stato abbassato a 1 kg per 100 km ed una autonomia che è quindi salita a 500 km, rispetto ai 350 della 207 CC ePure del 2006. Un risultato raggiunto attraverso la collaborazione con Johnson Controls-Saft, che ha fornito le batterie al litio, e il Commissariat à l'Energie Atomique (CEA) francese, insieme al quale è stato sviluppato lo stack di fuel cell di cui si è riuscito a quadruplicare il ciclo di vita e incrementare prestazioni ed efficienza di circa il 20%.

La 307 CC FiSyPAC FCHV sarà destinata comunque per qualche anno ancor a restare un veicolo sperimentale, anche perchè PSA Peugeot-Citroen crede che per lo sviluppo delle necessarie infrastrutture e il perfezionamento della tecnologia a idrogeno la commercializzazione in larga scala potrà essere una realtà non prima del 2020-2025. Arriveranno dunque prima sul mercato le elettriche pure Peugeot iOn e Citroen C-Zero alla fine del 2010, seguite nel 2011 dalle diesel-ibride Citroen DS5 e Peugeot 3008 HYbrid4, con una versione ibrida-plugin prevista nel 2012.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Peugeot , idrogeno


Top