dalla Home

Motorsport

pubblicato il 14 dicembre 2009

Trulli-Kovalainen: super coppia per la Lotus F1

Svelato anche il nuovo logo della scuderia per il 2010

Trulli-Kovalainen: super coppia per la Lotus F1

Se qualcuno aveva dei dubbi sulle intenzioni con cui la Lotus si riaffaccia al mondo della Formula 1, questa mattina si è dovuto sicuramente ricredere. Oggi infatti sono stati svelati i piani per il 2010 della nuova scuderia e bisogna dire che la coppia di piloti titolari è veramente super: accanto a Jarno Trulli, il cui ingaggio era ormai scontato, ci sarà Heikki Kovalainen.

L'italiano porterà in squadra grande esperienza dall'alto delle sue tredici stagioni nel Circus, nelle quali ha conquistato anche un successo, a Monaco nel 2004, e quattro pole position. Diverso il discorso per il finlandese, che volendo rappresenta un po' una scommessa: nonostante abbia alle spalle tre anni di Gp, sempre al volante di vetture top come la Renault e la McLaren (con cui ha vinto anche il Gp di Ungheria nel 2008), Kovalainen non è riuscito ancora a mostrare a pieno il suo talento. Il team principal Tony Fernandes ed il direttore tecnico Mike Gascoyne, si augurano dunque che quest'anno possa arrivare la sua definitiva consacrazione.

Rimane un po' di delusione per Fairuz Fauzy: il pilota malese infatti aveva sperato fino all'ultimo di conquistare il ruolo di seconda guida, ma poi la candidatura pesante di Kovalainen ha fatto sfumare il suo sogno. Per lui comunque c'è un posto in squadra con il ruolo di terzo pilota. Fernandes pare decisamente soddisfatto del trio che è riuscito a mettere sotto contratto: "Trulli ci darà grande esperienza per sviluppare il team. Heikki è un pilota giovane, ma anche esperto, quindi penso che abbiamo una squadra fantastica, completata alla grande da Fairuz. Abbiamo il giusto mix di maturità, gioventù e passione".

Anche Trulli sembra convinto di aver puntato sulla squadra giusta: "Sono rimasto impressionato dai piani a lungo termine sia dal punto di vista manageriale che da quello tecnico. Tony è molto ambizioso e sono pronto ad aiutare la squadra a raggiungere i suoi traguardi. Inoltre sono contento di poter tornare a lavorare con Mike Gascoyne, perchè con lui mi sono sempre trovato bene in passato e perchè mi piace il suo metodo di lavoro".

Nonostante la Lotus per ora rappresenti un passo indietro rispetto alla McLaren, Kovalainen non vede l'ora di iniziare questa nuova avventura: "Recentemente ho visitato la fabbrica e devo dire che è impressionante la velocità con cui la squadra è cresciuta dal giorno della sua presentazione in settembre, e come anche tutti sono determinati per raggiungere gli obiettivi fissati da Tony. Ho subito capito che entrare in questo team sarebbe stata un'opportunità fantastica per me".

A margine della presentazione della squadra è stato inoltre svelato il nuovo logo della squadra. I colori sono sempre il verde ed il giallo che hanno caratterizzato la storia di questo marchio glorioso, ma il logo è decisamente più moderno. Fernandes ha motivato questa scelta con la volontà di rimanere legati al passato, facendo comprendere però all'ambiente che si tratta di una realtà completamente nuova.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Motorsport , Lotus , formula 1 , piloti


Top