dalla Home

Tuning

pubblicato il 14 dicembre 2009

Ferrari P540 Superfast Aperta

A Maranello nasce una 599 unica ispirata da un film di Fellini

Ferrari P540 Superfast Aperta
Galleria fotografica - Ferrari P540 Superfast ApertaGalleria fotografica - Ferrari P540 Superfast Aperta
  • Ferrari P540 Superfast Aperta - anteprima 1
  • Ferrari P540 Superfast Aperta - anteprima 2
  • Ferrari P540 Superfast Aperta - anteprima 3
  • La Ferrari 330 LMB Fantuzzi di Toby Dammit - anteprima 4
  • La Ferrari 330 LMB Fantuzzi di Toby Dammit - anteprima 5
  • La Ferrari 330 LMB Fantuzzi di Toby Dammit - anteprima 6

L'esclusiva clientela Ferrari è forse la più coccolata dell'intero panorama automobilistico mondiale. Chi ha un Cavallino d'epoca può rivolgersi per l'assistenza a Ferrari Classiche, chi vuole correre ha disposizione i corsi di guida specifici e si può cimentare nel Ferrari Challenge con le GT attuali, oppure prendere parte ai programmi Corse Clienti Historic Challenge ed F.1 Clienti; qualcuno fra i più fortunati diventa "gentleman tester" dell'FXX Programme e così via. Insomma, per tutto quello che un appassionato-collezionista può chiedere, a Maranello hanno sempre una risposta.

FERRARI SPECIAL PROJECTS
Vi è poi un reparto esclusivissimo, una specie di "Area 51" modenese, dove nascono in segreto delle Rosse più che speciali su richiesta di alcuni clienti molto speciali. Si chiama per l'appunto Ferrari Special Projects e finora ha creato solo due esemplari unici. La prima è stata la Ferrari SP1 disegnata da Fioravanti per il collezionista giapponese Junichiro Hiramatsu. La seconda è questa Ferrari P540 Superfast Aperta per la quale il committente Edward Walson, figlio di quel John Walson che inventò nel 1948 la TV via cavo, è stato ispirato dall'episodio "Toby Dammit" realizzato nel 1968 da Federico Fellini per il film collettivo "Tre passi nel delirio".

SUPERFAST APERTA
Quella portata in scena allora da Terence Stamp era una 330 LMB (quattro esemplari costruiti) ricarrozzata dalla Carrozzeria Fantuzzi, mentre la P540 Superfast Aperta è stata realizzata da Pininfarina utilizzando come base una 599 GTB Fiorano verniciata nella stessa tinta oro dell'antenata apparsa sul grande schermo. Lo sviluppo, durato 14 mesi dai bozzetti di stile fino al completamento, ha lasciato inalterata la meccanica e il motore V12 da 620 CV con cambio F1, ma a causa della configurazione spider voluta dal neoproprietario si è reso necessario rinforzare il telaio con un aggravio di peso limitato ad appena 20 kg grazie all'uso estensivo della fibra di carbonio.

MOLTO PIU' DI UN BEL REGALO DI NATALE
Questa one-off è solo leggermente più lunga di circa 7 cm della 599 di serie e oltre alla colorazione riprende numerosi stilemi della 330 LMB vista al cinema, come gli sfoghi d'aria sulle fiancate e sui passaruota posteriori, il roll bar appiattito, la bombatura sul cofano e la coda tronca. Ignoto il prezzo dell'operazione, anche se Ferrari riporta che, appena sceso dal suo primo giro di prova a Fiorano, Mr Walson abbia esclamato "E' il più bel regalo di Natale della mia vita!".

Autore:

Tag: Tuning


Top