dalla Home

Motorsport

pubblicato il 11 dicembre 2009

F1: cambia il sistema di punteggio

Dieci piloti a punti, con il primo che ne conquista ben 25

F1: cambia il sistema di punteggio

Quella di ieri è stata una giornata di novità importanti per il Circus della Formula 1. Se da una parte i team hanno annuciato la loro intenzione di presentare tutte le monoposto in maniera congiunta, dall'altra la FIA si prepara ad introdurre un nuovo cambio di regole, ma questa volta per quanto riguarda il regolamento sportivo. La prima mossa del neo-presidente Jean Todt sarà infatti quella di andare a modificare il sistema di attribuzione del punteggio, in modo da aprire la forbice tra il vincitore e chi lo segue. Non si tratta certo di una rivoluzione radicale come quella che avrebbe voluto Bernie Ecclestone con l'introduzione delle medaglie, ma è comunque un cambio radicale rispetto al passato.

Per la prima volta infatti saranno dieci le vetture che conquisteranno dei punti: questa scelta è stata fatta per favorire un bilanciamento, visto che nel 2010 ci saranno in pista ben 26 monoposto, 6 in più rispetto alla passata stagione. Ma le novità non sono tutte qui, perchè si va incontro ad un sistema molto simile a quello della Moto Gp o della Superbike, che prevede addirittura 25 punti per il primo classificato, 20 per il secondo, 15 per il terzo, 10 per il quarto e poi 8, 6, 5, 3, 2 e 1 a scalare fino alla decima posizione.

Per rendere tutto questo realtà manca solo l'approvazione del Consiglio Mondiale della FIA, visto che anche i team sembrano gradire questo nuovo format, che sicuramente garantirebbe un mondiale più aperto fino al termine della stagione.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Motorsport , formula 1


Top