dalla Home

Curiosità

pubblicato il 10 dicembre 2009

Bentley Continental Supersport riciclabile all'85%

Lo affermano due certificazioni internazionali

Bentley Continental Supersport riciclabile all'85%
Galleria fotografica - Bentley Continental SupersportsGalleria fotografica - Bentley Continental Supersports
  • Bentley Continental Supersports - anteprima 1
  • Bentley Continental Supersports - anteprima 2
  • Bentley Continental Supersports - anteprima 3
  • Bentley Continental Supersports - anteprima 4
  • Bentley Continental Supersports - anteprima 5
  • Bentley Continental Supersports - anteprima 6

La Continental Supersports per Bentley è l'auto dei record. Oltre ad essere la più potente e prestazionale vettura mai costruita in oltre 90 anni di storia della Casa inglese, è anche la sua auto più "ecocompatibile". La Supersports infatti può essere alimentata, grazie all'utilizzo della tecnologia FlexFuel, con il biocarburante E85, con la classica benzina verde, oppure con la combinazione di tutti e due i tipi di carburante, mentre i materiali con cui è costruita tutta la gamma Continental sono riciclabili all'85%.

Lo sforzo della Casa di Crewe per ridurre l'impatto ambientale delle sue auto è stato premiato dal tedesco Motor Transport Authority (KBA) con la certificazione ufficiale per l'uso di materiali riciclabili (in conformità con la Direttiva UE 2005/64/EG), seguito dalla certificazione del TÜV che assicura che tutti i materiali della gamma Continental possono essere riutilizzati o rilavorati in altri settori. Ma La Continental Supersports oltre ad essere riciclabile, molto potente e veloce (630 CV e 329 km/h di punta), rispetto agli altri modelli della Casa ha emissioni inquinanti di CO2 più basse di circa il 70%, grazie all'utilizzo del Bioetanolo e al peso inferiore di 110 kg ottenuto con l'adozione di materiali leggeri come il carbonio e la ceramica.

La Continental Supersports è il primo passo di una strategia più ampia che vedrà entro il 2012 una riduzioni delle emissioni di CO2 pari al 15% nella gamma Bentley e l'introduzione di un nuovo propulsore che abbatterà i consumi del 40%, oltre ad una riduzione complessiva di gas, energia e acqua negli impianti del Costruttore anglosassone, nonostante il consistente aumento della produzione degli ultimi anni.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Curiosità , Bentley , bioetanolo


Top