dalla Home

Novità

pubblicato il 7 dicembre 2009

Dodge Viper SRT10 2010

Fra gli ultimi 500 esemplari, una special edition che celebra il record di Laguna Seca

Dodge Viper SRT10 2010
Galleria fotografica - Dodge Viper SRT10 2010Galleria fotografica - Dodge Viper SRT10 2010
  • Dodge Viper SRT10 2010 - anteprima 1
  • Dodge Viper SRT10 2010 - anteprima 2
  • Dodge Viper SRT10 2010 - anteprima 3
  • Dodge Viper SRT10 2010 - anteprima 4
  • Dodge Viper SRT10 2010 - anteprima 5
  • Dodge Viper SRT10 2010 - anteprima 6

Il 2010 segnerà il "canto del cigno" per l'attuale Dodge Viper, ma gli ultimi 500 esemplari previsti della supersportiva più "maleducata" in circolazione riceveranno comunque alcuni aggiornamenti e due versioni speciali che sono state presentate al Salone di Los Angeles e sono basate sulla versione top ACR.

L'edizione celebrativa del recentissimo record di Laguna Seca si chiama Dodge Viper ACR 1:33 Edition e verrà, simbolicamente, realizzata in 33 esemplari distinti dalla livrea rossa e nera con uno schema invertito rispetto alla tradizionale versione ACR, inserti interni "piano black" e spruzzate di rosso sulle cornici della strumentazione e sulle cuciture dei sedili. A questa si affiancherà la Vooodoo-edition Viper ACR, ancora più esclusiva - solo 10 esemplari - e caratterizzata da uno schema di colori con tonalità speciali Black Clear Coat per la carrozzeria e la tipica banda verticale in Graphite Driver's Stripe con filetti rossi.

Sul fronte tecnico, facendo tesoro dell'esperienza dello scorso anno al Nurburgring, tutte le Viper 2010 riceveranno una quinta marcia un po' più corta (il rapporto si riduce da 0,74 a 0,80), una leva del cambio con corsa ridotta e un profilo della ala posteriore rimodellato, tutti accorgimenti che fanno salire la velocità massima della Viper American Club Racer di poco più di 6 km/h a 296 km/h.

Per il resto della gamma Viper SRT10 2010 (Coupé e Roadster) sono previsti nuovi colori da associare nella tipica livrea bicolore e nuove tonalità degli interni, ma nessuna novità nello styling, quello che dal 1992 rappresenta il massimo della cattiveria Made in Auburn Hills e che dal 2012 potrebbe avere un vago accento modenese...

Autore:

Tag: Novità , Dodge


Top