dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 3 dicembre 2009

Nissan Qashqai restyling

Il bestseller dei crossover cambia volto. In arrivo anche una versione "eco"

Nissan Qashqai restyling
Galleria fotografica - Nissan Qashqai restylingGalleria fotografica - Nissan Qashqai restyling
  • Nissan Qashqai restyling - anteprima 1
  • Nissan Qashqai restyling - anteprima 2
  • Nissan Qashqai restyling - anteprima 3
  • Nissan Qashqai restyling - anteprima 4
  • Nissan Qashqai restyling - anteprima 5
  • Nissan Qashqai restyling - anteprima 6

Il bestseller dei crossover, il "fenomeno" Nissan Qashqai, cambia volto per il 2010 e si presenta in una veste rinnovata dopo una cavalcata che dal lancio europeo, era il marzo del 2007, ha risollevato il marchio giapponese, costringendolo addirittura ad aumentare la produzione proprio in un periodo in cui i grafici dell'andamento del mercato dicevano tutto il contrario: oltre 500.000 gli esemplari venduti in poco più di due anni e mezzo.

RITOCCHI EVIDENTI
Più aggressivo, attuale, ma pur sempre riconoscibile il frontale, la parte su cui si sono concentrati i maggiori sforzi dei designer del centro stile Nissan Design Europe di Londra. Si nota un raccordo più armonico del nuovo cofano (dove la doppia nervatura è stata accentuata) con i passaruota e i nuovi fari ed è stata adottata una nuova griglia, che adesso ha un motivo a nido d'ape. Nuovi anche i gruppi ottici posteriori, con luci di stop al LED. Anche il paraurti è stato rimodellato nella zona inferiore intorno alla presa d'aria, conferendo un piglio più "urbano" all'insieme, ottenendo dei vantaggi sull'efficienza energetica. Il restyling ha infatti ottimizzato i flussi verso il radiatore e, con il contributo di alcuni pannelli nel sottoscocca, l'adozione di nuovi deflettori intorno alle ruote e uno spoiler dal nuovo profilo, è migliorato il flusso dell'aria sotto la vettura, tanto che il Cx è sceso da 0,34 a 0,33. Alla scelta delle tinte si aggiungono inoltre due nuovi colori - "Warm Red" e "Style Grey" - e due nuovi tipi di cerchi in lega con nuovo disegno a cinque razze, da 16 e 17 pollici di diametro.

PIU' COMFORT ED ERGONOMIA
Insieme ad una ritaratura delle sospensioni, i progettisti inglesi del Nissan Technical Centre Europe hanno ridisegnato la plancia, posizionando al centro un piccolo vano per il telefono cellulare o il lettore MP3. Sulle versioni a due ruote motrici (dove non è installato il selettore del sistema ALL MODE) è stato ricavato nel tunnel centrale, appena dietro la leva del cambio, uno spazio svuotatasche.
Piccole migliorie anche ai principali strumenti di bordo. Alla ricerca di una migliore leggibilità, tachimetro e contagiri hanno adesso tacche bianche su fondo nero e lancette rosse e sono incorniciati da inserti cromati. Nel quadrante del contagiri è stato inserito l'indicatore di temperatura, mentre il tachimetro ospita l'indicatore del livello di carburante. Riprogettato anche il computer di bordo, con un display a cristalli liquidi bianco. La paratia che separa il vano motore dall'abitacolo è isolata con un nuovo materiale fonoassorbente multistrato ed è stato installato un parabrezza più isolante che limita la propagazione del rumore.

IN ARRIVO ANCHE LA ECO QASHQAI
Rimangono invariate le quattro motorizzazioni condivise con Renault, con i due benzina da 1,6 e 2 litri e i due turbodiesel dCi da 1,5 e 2 litri i cui livelli di potenza variano da 115 a 140 CV e da 106 a 150 CV, sempre abbinabili alla sola trazione anteriore o alla trazione integrale ALL MODE.
In arrivo anche la Eco Qashqai, una versione ancora più efficiente basata sul motore 1.5 dCi con emissioni che scendono da 137 a 129 g/km grazie a una diffusa riduzione del peso, adozione di copriruote aerodinamici, fendinebbia più filanti, pneumatici a ridotta resistenza al rotolamento e rapporto finale più lungo.

Il restyling della Nissan Qashqai interesserà anche la versione a 7 posti Qashqai +2, mentre la commercializzazione è prevista per la primavera del 2010.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Anticipazioni , Nissan


Top