dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 3 dicembre 2009

Honda P-NUT: microcar del futuro

Debutta a Los Angeles una interessante vettura cittadina a 3 posti

Honda P-NUT: microcar del futuro
Galleria fotografica - Honda P-NUTGalleria fotografica - Honda P-NUT
  • Honda P-NUT - anteprima 1
  • Honda P-NUT - anteprima 2
  • Honda P-NUT - anteprima 3
  • Honda P-NUT - anteprima 4
  • Honda P-NUT - anteprima 5
  • Honda P-NUT - anteprima 6

P-NUT vuol dire Personal Neo Urban Transportation, ma leggendo questa sigla all'inglese, si pronuncia come la parola "peanut" ovvero "nocciolina" o "personcina" ricordando i famosi "Peanuts", i personaggi delle strisce di Charles Schulz con protagonisti Charlie Brown e il suo cane Linus.

P-NUT è per Honda invece il concetto di microcar che presenta al Salone di Los Angeles (4-13 dicembre) e frutto del centro stile che la Casa giapponese ha in California. Si tratta di una vettura lunga 3,4 metri con una carrozzeria a cabina di aereo nel quale sono ricavati tre posti con il centrale anteriore riservato al guidatore che ha di fronte a sé una cloche al posto del volante.

Molto spazio invece per i due che siedono sul divano posteriore grazie alla carrozzeria che in quel punto raggiunge l'altezza massima e per il fatto che un solo sedile davanti dà modo di allungare una gamba più del solito. Interessante il parabrezza, se così si può definire, che consente un'ottima visibilità e arriva fino al frontale i cui stilemi ricordano altre creazioni del centro stile californiano di Honda.

Altrettanto curioso è il fatto che i parafanghi sono ben definiti e quasi staccati dal corpo vettura, nel caso di quelli posteriori ricordano le pance laterali di una Formula 1. Per il propulsore, il concetto prevede che sia posteriore e potrebbe essere di qualsiasi tipo: endotermico, ibrido o elettrico grazie a un alloggiamento di tipo modulare che potrebbe adattarsi facilmente a ogni tipologia.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Prototipi e Concept , Honda


Top