dalla Home

Tuning

pubblicato il 1 dicembre 2009

Mercedes 300 SL Gullwing "Dragstar"

Al Salone di Essen una "Ali di gabbiano" pronta a decollare

Mercedes 300 SL Gullwing "Dragstar"
Galleria fotografica - Mercedes 300 SL Gullwing "Dragstar"Galleria fotografica - Mercedes 300 SL Gullwing "Dragstar"
  • Mercedes 300 SL Gullwing \
  • Mercedes 300 SL Gullwing \
  • Mercedes 300 SL Gullwing \
  • Mercedes 300 SL Gullwing \
  • Mercedes 300 SL Gullwing \
  • Mercedes 300 SL Gullwing \

Al Salone del tuning di Essen, pronta a stupire i suoi visitatori, ci sarà una particolare rivisitazione della Mercedes 300 SL del 1956 ispirata ai "Dragstar", particolari veicoli da competizione utilizzati per gare di accelerazione, caratterizzati da una meccanica semplice, potenze elevatissime e una forma molto allungata.

Ideata dallo svizzero Stefan Winter, la 300SL Gullwing Dragstar vanta una leggerissima struttura in vibra di vetro che ricalca le forme della "Ali di gabbiano" originale, il cofano posteriore ospita un alettone nero di grandi dimensioni che aiuta a tenere incollata l'auto all'asfalto. L'abitacolo da competizione è volutamente spartano, ospita oltre che il sedile per il pilota, il volante, la leva del cambio automatico a tre rapporti e il quadro strumenti.

All'anteriore troviamo il poderoso propulsore da 6,9 litri che sviluppa 1065 CV, accoppiato ad una trazione posteriore. Secondo il costruttore, queste caratteristiche consentono al Dragstar con la Stella tre punte di raggiungere una velocità massima di 267 km/h e di coprire il quarto di miglio (400 metri circa) in 8,1 secondi.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Tuning , Mercedes-Benz , tuning


Top