dalla Home

Attualità

pubblicato il 30 novembre 2009

Da oggi le multe si pagano a rate

Succede a Pizzighettone, in provincia di Cremona. Ma è davvero conveniente?

Da oggi le multe si pagano a rate

L'idea è contenuta nel testo di riforma del Codice della Strada all'esame in Parlamento, ma da oggi nel Comune di Pizzighettone (Cremona) è realtà: le multe si possono pagare a rate. Il provvedimento, appena entrato in vigore, segue la delibera, portata nella giunta di centrosinistra dal sindaco Luigi Bernocchi, passata all'unanimità il 20 novembre scorso. Una novità, sicuramente legata alla difficile congiuntura economica, che è nata dal basso. Sono stati i cittadini, infatti, a premere per ottenere la rateizzazione, dal momento che le multe prese per eccesso di velocità sulla strada provinciale Codognese che collega Cremona con Pavia sul territorio comunale ogni giorno piovono a centinaia.

Su quella strada "il limite è di 90 chilometri all'ora per le auto e di 70 per i camion - ha spiegato il sindaco - L'autovelox, l'unico dei due installati fino a oggi in funzione 24 ore su 24, quello in direzione Maleo-Lodi, registra una media di 170-180 infrazioni al giorno, pari a circa il 6% del traffico giornaliero di passaggio che varia da 2.500 a 3.500 autoveicoli, con circa il 40% di mezzi pesanti. Se funzionasse anche il secondo i dati raddoppierebbero senza dubbio". E' così che tra ricorsi, proteste e pagamenti si è giunti alla soluzione finale di offrire la possibilità ai meno abbienti (chi guadagna meno di 15 mila euro l'anno) di pagare a rate.

La condizione posta dalla Giunta è che non si abbiano debiti in sospeso col Comune e che la richiesta di dilazione venga presentata entro 60 giorni dalla notifica del verbale. Per scongiurare eventuali abusi la Guardia di finanza svolgerà gli accertamenti sul reddito di chi chiede la rateizzazione. "Si concorda con gli stessi cittadini il tipo di rateizzazione: fino a 150 euro abbiamo stabilito rate da 50 euro", ha detto il sindaco.

E qui occorre precisare una differenza importante che esiste tra questo provvedimento e il testo all'esame in Senato. A Pizzighettone gli introiti delle sanzioni amministrative restano nelle casse comunali, ma se venisse approvato il disegno di legge in Parlamento gli incassi andrebbero alla Provincia, proprietaria della strada. Inoltre, nel cremonese la rateizzazione vale solo per le sanzioni per eccesso di velocità, mentre nel testo per la riforma nazionale non si parla di distinzioni particolari, se non riguardo alla decisione sulla guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.

18 voti Sondaggio

Pagare le multe a rate:

Non credo sia conveniente

  
11%

E' solo un'inutile complicazione burocratica

  
22%

E' giusto, ma solo per un certo tipo di infrazione

  
0%

E' giusto, ma dovrebbe riguardare solo chi ha un reddito basso

  
11%

E' giusto e dovrebbe riguardare tutti per qualsiasi infrazione

  
55%

 

Autore:

Tag: Attualità


Top