dalla Home

Mercato

pubblicato il 25 novembre 2009

Magna: a rischio una commessa Porsche da 130mila Boxster e Cayman

E' la vendetta di Wolfsburg?

Magna: a rischio una commessa Porsche da 130mila Boxster e Cayman

L'essersi avvicinata ad Opel potrebbe costare a Magna molto più di quanto avrebbe speso se fosse riuscita a finalizzarne l'acquisto. Il gruppo austro-canadese, che all'ultimo momento si è visto chiudere la porta in faccia da General Motors, potrebbe perdere una commessa di Porsche per 130mila unità dei modelli Boxster e Cayman da consegnare tra il 2012 e il 2018. E' quello che si legge sul quotidiano austriaco Wirtschaftsblatt che, citando fonti di Magna, allude al fatto che potrebbe trattarsi di un atto di vendetta di Volkswagen, che aveva espresso fin dall'inizio la sua opposizione al fatto che uno dei suoi fornitori potesse diventare un rivale.

L'ipotesi sarebbe rafforzata dal fatto che la produzione dei due modelli potrebbe essere assegnata a una nuova filiale tedesca di Volkswagen a seguito dell'integrazione tra la casa di Wolfsburg e Porsche. Un vero e proprio smacco all'azienda di componentistica, che è stata già lasciata a mani vuote da Fiat che non ha rinnovato il suo contratto affidando l'intera produzione dei modelli Chrysler Europa all'italiana Bertone. Tuttavia uno spiraglio per Magna potrebbe ancora essere aperto. Secondo un portavoce dell'azienda i colloqui con Volkswagen sarebbero ancora in corso, ma è difficile a questo punto prevederne un esito positivo.

Autore:

Tag: Mercato , Porsche , produzione


Top