dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 novembre 2009

Al via le prenotazioni online di smart electric drive

L'era della mobilità a zero emissioni è cominciata... in ritardo

Al via le prenotazioni online di smart electric drive
Galleria fotografica - smart fortwo electric drive - il questionarioGalleria fotografica - smart fortwo electric drive - il questionario
  • smart fortwo electric drive - il questionario - anteprima 1
  • smart fortwo electric drive - il questionario - anteprima 2
  • smart fortwo electric drive - il questionario - anteprima 3
  • smart fortwo electric drive - il questionario - anteprima 4
  • smart fortwo electric drive - il questionario - anteprima 5
  • smart fortwo electric drive - il questionario - anteprima 6

Sul sito ufficiale è stata una partenza "ingolfata" quella della mobilità elettrica secondo smart, che oggi ha lanciato la campagna di selezione dei primi 100 guidatori di smart fortwo electric drive tramite il sito www.e-mobilityitaly.it. Il portale, in base a quanto comunicato dal costruttore, avrebbe dovuto essere attivo dalle 10 di questa mattina e infatti il conto alla rovescia visibile sull'homepage era "puntuale". Poi, allo scadere dell'orario prefissato, l'orologio ha ricominciato a girare ed è stato possibile compilare la scheda per candidarsi soltanto verso le quattro del pomeriggio.

Per aggiudicarsi una delle 100 smart electric drive, disponibili a Roma, Pisa e Milano ad un canone mensile di 400 euro (+ IVA) e per una durata complessiva di 48 mesi, è infatti necessario compilare un questionario online di 9 pagine. Dopo aver dato il proprio consenso al trattamento dei dati personali e aver risposto ad alcune domande sulle abitudini di guida, vengono sottoposte al candidato due interrogativi finali: "Qual'è la tua attuale percezione della qualità del trasporto nella tua città. Come potrebbe essere migliorata?" e "Perché desideri partecipare alla selezione smart electric drive?".

Le richieste saranno valutate da smart ed Enel secondo "criteri di carattere logistico legati ad esigenze tecniche di installazione delle colonnine di ricarica". "Qualora alla fine della valutazione risultassero soddisfare tali criteri più di 100 clienti, verranno presi in considerazione ai fini della selezione - si legge in una nota - altri requisiti di mobilità, quali consumi, percorrenza, abitudini ecosostenibili e di spostamento". Inoltre, per verificare con attenzione l'idoneità e la presenza dei requisiti richiesti, la selezione si svilupperà in più fasi, prevedendo anche contatti diretti con i singoli candidati da parte delle due aziende.

L'esito, positivo o negativo, della selezione sarà individualmente comunicato entro febbraio 2010 a tutti coloro che avranno presentato la propria richiesta di noleggio, compilando il questionario entro il 31 dicembre 2009. Sul sito intanto resteranno disponibili tutti i contenuti dell'offerta e le modalità di partecipazione al progetto ed un team di esperti Daimler ed Enel sarà a disposizione per ogni tipo di esigenza degli automobilisti, durante l'intera durata del progetto e-mobility Italy.

Autore:

Tag: Curiosità , Smart , auto elettrica


Top