dalla Home

Mercato

pubblicato il 19 novembre 2009

USA e Cina insieme per l'auto elettrica

L'annuncio dei presidenti Barack Obama e Hu Jintao

USA e Cina insieme per l'auto elettrica

Un accordo del genere il mondo dell'auto non l'aveva mai visto: gli Stati Uniti e la Cina che collaborano per raggiungere l'obiettivo comune dell'Electric Vehicle (EV). I due paesi, l'uno simbolo del capitalismo e l'altro del comunismo, hanno siglato un accordo per studiare insieme le soluzioni migliori per una mobilità a impatto zero, che si svincoli dalla dipendenza dal petrolio e promuova lo sviluppo economico. A firmare l'alleanza sono stati i presidenti Barack Obama e Hu Jintao, che hanno dato l'annuncio durante la visita del rappresentante americano nel paese asiatico, che ha superato quest'anno gli Stati Uniti in termini di unità immatricolate diventando il primo mercato dell'auto al mondo.

L'accordo, oltre a prevedere la messa a punto di uno standard universale per la ricarica delle vetture, sancisce l'avvio di un programma di collaborazione tra una dozzina di città in entrambe le nazioni che dovranno testare le vetture e poi confrontare i dati raccolti. Una task force, composta da esperti statunitensi e cinesi, si occuperà di monitorare lo sviluppo del progetto da un punto di vista economico e, infine, entrambe le nazioni si sono impegnate ad agire per diffondere la "cultura" dell'auto elettrica. Per questo, il primo U.S.-China Electric Vehicles Forum che si è svolto a settembre 2009 diventerà un appuntamento annuale che permetterà a tutti di seguire passo dopo passo gli sviluppi compiuti da questo progetto.

Autore:

Tag: Mercato , auto elettrica , cina


Top