dalla Home

Curiosità

pubblicato il 19 novembre 2009

Il Calendario Pirelli 2010

Il Brasile e la bellezza femminile immortalata da Terry Richardson

Il Calendario Pirelli 2010
Galleria fotografica - Backstage Calendario Pirelli 2010Galleria fotografica - Backstage Calendario Pirelli 2010
  • Backstage Calendario Pirelli 2010 - anteprima 1
  • Backstage Calendario Pirelli 2010 - anteprima 2
  • Backstage Calendario Pirelli 2010 - anteprima 3
  • Backstage Calendario Pirelli 2010 - anteprima 4
  • Backstage Calendario Pirelli 2010 - anteprima 5
  • Backstage Calendario Pirelli 2010 - anteprima 6

Dalla Botswana, immortalata da Peter Beard nel 2009, al Brasile. Insieme al continente per il 2010 cambia radicalmente anche lo stile del Calendario Pirelli, firmato quest'anno da Terry Richardson, eclettico fotografo americano noto in tutto il mondo per la sua trasgressività. Così "The Cal", il Calendario con la "C" maiuscola, oggetto di comunicazione e d'arte fotografica in grado di celebrare come nessun altro il binomio donne e motori, segna un ritorno agli anni '60 e '70. Tanto che Francesco Negri Arnoldi, professore di Storia dell'Arte, lo ha già definito "pop", perché "capace di riscoprire il fascino del nudo femminile nature".

Questa mattina a Londra, Marco Tronchetti Provera, presidente e CEO del Gruppo Pirelli, ha introdotto l'affollata conferenza stampa di presentazione scherzando sulla tradizionalità dell'avvenimento: "Anche quest'anno vi dico che questo è il migliore calendario di sempre, con il migliore fotografo e le più belle modelle di sempre, ma lasciamo a voi giudicare...". Certo è che nelle 30 immagini che scandiscono i mesi del 2010, Richardson, soprannominato "enfant terrible" della fotografia, è stato in grado di ritrarre la donna in modo accattivante nella sua semplicità. Nessuna foto è stata ritoccata e tutte le immagini sono state scattate senza assistenti, combinando l'improvvisazione per cogliere gli attimi più "veri", con una buona dose di ironia che vede affiancare le ragazze a vecchi copertoni, numerosi animali (un gallo, un bradipo, un bufalo), getti d'acqua e perfino una sciabola.

Le modelle ritratte nel Calendario Pirelli 2010 sono 11, tutte rigorosamente bellissime e particolarmente giovani. Ci sono le australiane Catherine McNeil, Abbery Leed Kershaw e Miranda Kerr, l'ungherese Enicko Mihalik, l'olandese Marloes Horst, le britanniche Lily Cole, Daisy Lowe, Rosi Huntingont, la serba Georgina Stojiljtoric e le brasiliane Gracie Carvalho e ana Beatriz Barros.

Top secret, come sempre, il costo della produzione del Calendario. Del resto, un oggetto di culto in grado di promuovere da oltre 40 anni il nome di un'azienda italiana nel mondo, non può avere un prezzo.

Galleria fotografica - Calendario Pirelli 2010Galleria fotografica - Calendario Pirelli 2010
  • Calendario Pirelli 2010 - anteprima 1
  • Calendario Pirelli 2010 - anteprima 2
  • Calendario Pirelli 2010 - anteprima 3
  • Calendario Pirelli 2010 - anteprima 4
  • Calendario Pirelli 2010 - anteprima 5

Autore:

Tag: Curiosità


Top