dalla Home

Curiosità

pubblicato il 18 novembre 2009

La Toyota iQ è pronta ad arruolarsi in polizia

Sarà lei a sostituire la smart nella sorveglianza del traffico inglese?

La Toyota iQ è pronta ad arruolarsi in polizia
Galleria fotografica - Toyota iQ - Traffic Enforcement SystemsGalleria fotografica - Toyota iQ - Traffic Enforcement Systems
  • Toyota iQ - Traffic Enforcement Systems - anteprima 1
  • Toyota iQ - Traffic Enforcement Systems - anteprima 2
  • Toyota iQ - Traffic Enforcement Systems - anteprima 3
  • Toyota iQ - Traffic Enforcement Systems - anteprima 4

La Toyota iQ si sta dimostrando sempre più abile ad andare oltre il suo progetto originale. La sua ultima evoluzione, dopo quella Sports o elettrica, è nelle vesti di sorvegliante del traffico.

Si tratta di un allestimento speciale che la inglese Traffic Enforcement Systems di Pulloxhill ha realizzato per le polizie locali, gli enti di sicurezza ed altre autorità responsabili del traffico veicolare e che comprende diversi dispositivi di sicurezza, tra cui telecamere mobili di sorveglianza e di riconoscimento targhe. Ma la cosa più interessante è che l'iQ potrebbe essere l'unica "anti-smart" anche in questo particolare campo di utilizzo.

La Traffic Enforcement Systems, infatti, gestisce già una flotta di 45 smart con funzioni analoghe, ma sta cercando di capire se l'abitalibità della citycar giapponese (da cui vengono eliminati i sedili e il superfluo) può rispondere meglio alle esigenze dei clienti. "Un'altra cosa più importante - ha detto il Managing Director di TES Clive Paul - è che la iQ può sopportare un peso a bordo maggiore (della smart, ndr). Adesso, quando si trasportano tutto l'equipaggiamento e due operatori si è già al limite, per cui abbiamo dovuto realizzare molti componenti in alluminio, fatto che però aumenta considerevolmente il costo finale dei nostri prodotti. La polizia di Manchester dice che a loro piace l'idea di poter trasportare due agenti - ha concluso - perché, con l'equipaggiamento completo, le protezioni e tutto il resto, al momento può farlo solo uno".

Autore:

Tag: Curiosità , Toyota , inghilterra


Top